17.7 C
Campobasso
venerdì, Maggio 24, 2024

Basket, A1, la Molisana Magnolia, marzo si chiude con la sfida interna con Battipaglia. Tra le rossoblù ancora out Kacerik, che sta lavorando individualmente e dovrebbe tornar disponibile per Brescia

SportBasket, A1, la Molisana Magnolia, marzo si chiude con la sfida interna con Battipaglia. Tra le rossoblù ancora out Kacerik, che sta lavorando individualmente e dovrebbe tornar disponibile per...

La quartultima di regular season nella Techfind Serie A1 di basket femminile. Il quarto posto riconquistato in virtù del quoziente punti con sorpasso operato sulla Geas Sesto San Giovanni. Le emozioni forti di un’under 19 capace di far parlare in maniera ampiamente positiva di sé in Italia.

Nel cestistico uovo di Pasqua in casa La Molisana Magnolia Campobasso, per l’ultima gara del mese di marzo, sono tanti gli aspetti che idealmente si giustappongono e che vanno a fondersi in vista del match interno che vedrà i #fioridacciaio ospitare alla vigilia della festività della resurrezione di Cristo il Battipaglia, formazione che, al di là di una classifica che la pone al momento in ultima posizione, è in netta risalita, come testimoniato dai due successi ottenuti nelle ultime quattro gare.

BATTIPAGLIA IN VISTA Battipaglia, peraltro, in questa fase – sul fronte rossoblù – è anche la sede del percorso da applausi della formazione under 19 che ha regalato al club del capoluogo di regione la seconda finale scudetto in un bienno con l’opportunità di uno scudetto bis. «C’è felicità per quanto fatto dal gruppo giovanile – conferma alla vigilia il coach Mimmo Sabatelli – poter centrare un bis a livello tricolore sarebbe qualcosa di incredibile, ma nei nostri pensieri necessariamente deve esserci non tanto il PalaZauli quanto la sfida interna con le battipagliesi legata al ventitreesimo turno di campionato».

Morrison al tiro

PROSPETTIVE DIFFERENTI Anche perché «questa – aggiunge – sarà sfida completamente differente rispetto a quella dell’andata. Il Battipaglia dell’ultimo periodo è organico che ha vinto due delle ultime tre gare interne disputate e anche contro la Dinamo Sassari ha battagliato a lungo. Un ulteriore successo, peraltro, consentirebbe loro di scalare la classifica ed abbandonare l’ultimo posto (condiviso con Milano, attualmente però avanti per il doppio successo negli scontri diretti), pertanto saranno determinante a dare il massimo».

SQUADRA MUTATA In effetti, rispetto alla formazione affrontata lo scorso 3 dicembre al PalaZauli, le campobassane troveranno un team con quattro volti nuovi in più come la play francese Domenger, le esterne Policari e Smorto (quest’ultima tra l’altro ex di giornata, così come capitan Trimboli sul versante campobassano) e la lunga ucraina ex Milano Yurkevichus. «Senz’altro il numero delle loro rotazioni si è ampliato, il che – spiega – permette loro di giocarsela sino in fondo. Sappiamo che non sarà semplice e, a maggior ragione, abbiamo il dovere di esprimere il massimo del nostro potenziale e di farlo sino al termine della regular season».

SETTIMANA IN GESTIONE Complice tutto il primo gruppo under a Battipaglia e con Kacerik ancora alle prese con un lavoro di carattere individuale e differenziato (per l’esterna il rientro dovrebbe esserci il prossimo 7 aprile a Brescia) l’avvicinamento delle rossoblù alla contesa è stato all’insegna di due priorità: attenzione ai particolari e gestione delle giocatrici all’opera.

SPARTITO TRADIZIONALE Con certezza, peraltro, lo spartito tattico – per le rossoblù – non muterà di una virgola. «Dovremo difendere forte e cercare canestri facili in transizione, così da togliere le loro certezza. Questa, del resto, è la nostra filosofia di pallacanestro».

GARA DOPO GARA Così come non muta il mantra del ‘gara dopo gara’, al di là dell’attuale quarto posto e dell’aspetto quoziente. «Il primo obiettivo – chiosa Sabatelli – è vincere, al di là dei discorsi di quarto posto o di quoziente punti. Siamo in tre squadre in lotta per un posto tra il quarto ed il sesto ed ognuna, da qui al 20 marzo, farà di tutto per ottenere il massimo. Per noi, intanto, questo è uno snodo significativo.

STREAMING E FISCHIETTI Così con palla a due alle ore 20.30 e direzione di gara tutta al maschile con terna composta dai bolognesi Tallon e Calella e dal ciociaro Picchi, il match coi battipagliesi, così come tutti gli altri del turno, andrà in onda in esclusiva diretta streaming su Lbftv, la piattaforma pay di Lega Basket Femminile.

Ultime Notizie