18.2 C
Campobasso
giovedì, Maggio 30, 2024

Volley, Final Four, EnergyTime Spike Devils, venerdì di Passione per i rossoblù con la semifinale di Coppa Italia contro Reggio Calabria

SportVolley, Final Four, EnergyTime Spike Devils, venerdì di Passione per i rossoblù con la semifinale di Coppa Italia contro Reggio Calabria

Una semifinale che sarà al centro della due giorni di Coppa Italia ospitata a Campobasso con l’organizzazione congiunta della società pallavolistica maschile del capoluogo di regione e del comitato regionale molisano della Federvolley.

Nell’ultimo venerdì del mese di marzo gli EnergyTime Spike Devils Campobasso affrontano (con primo servizio alle ore 19) la seconda semifinale – la prima sarà alle 16 tra i toscani del Castelfranco di Sotto e gli orobicini dello Scanzorosciate – del tabellone della serie B maschile con la prospettiva, per la vincente, della finalissima di sabato (l’ultima del programma al PalaUnimol) con primo servizio alle ore 18. Nella circostanza i rossoblù si disimpegneranno sul rettangolo amico dell’Ipia Montini, sede dei loro allenamenti e delle gare di campionato.

«Ci avviciniamo a questa kermesse con tutte le buone intenzioni – spiega alla vigilia il tecnico Mariano Maniscalco – perché puntiamo a far bene e cercheremo di riuscirci in ogni modo per onorare pienamente l’impegno».

Da un punto di vista fisico, tra i campobassani la situazione è molto fluida con il gruppo che ha lavorato al completo in questi giorni, ovviamente con tutte le specifiche del caso legate al lungo percorso stagionale. Per le due squadre in campo, peraltro, si tratterà di un remake dello scorso 4 febbraio quando, presso il PalaCalafiore, i reggini – sempre per la Coppa Italia, nell’ultimo match della poule C di qualificazione alle Final Four della kermesse per la coccarda tricolore – si imposero al tie-break dopo un confronto dalle mille emozioni.

«Rispetto a quella data, gli elementi entrati in corso d’opera (tra cui il centrale isernino Picardo, peraltro ex di giornata, ndr) si sono integrati ulteriormente ed i meccanismi hanno avuto un utleriore rodaggio, il che è sinonimo di ulteriore miglioramento», riconosce. Da un punto di vista tattico, in tal senso, sarà fondamentale «tenere alta l’attenzione ed avere una grande concretezza su un po’ tutti i fondamentali». Una componente di non poco conto sarà quella dettata dal supporto del pubblico. «Il periodo pasquale di certo rappresenta una variabile di non poco conto – riconosce Maniscalco – però sono certo che i nostri appassionati ci terranno, e non poco, a seguirci». Le prospettive e gli obiettivi – aggiunge il trainer – sono quelli «di dimostrarci meritevoli di far parte di questo contesto».

Che, per certi versi, sarà una sorta di prologo in prospettiva playoff. «La post-season – ribatte maniscalco – è però talmente lontana. Ogni gara è legata al contesto temporale in cui si svolge, come per noi e Reggio in questi circostanza. Noi, in questo momento, sappiamo di essere vicini ad affrontare i playoff, ma al momento lo faremmo da secondi. Il 20 aprile con la sfida a Genzano ci darà una prospettiva più chiara».

Ultime Notizie