16.5 C
Campobasso
martedì, Maggio 28, 2024

Muore al Veneziale dopo intervento: terminata l’autopsia, due medici indagati

AperturaMuore al Veneziale dopo intervento: terminata l'autopsia, due medici indagati

Terminata l’autopsia sul corpo di Barbara Ranieri, la donna di 53 anni di Colli al Volturno deceduta domenica scorsa al Veneziale di Isernia a seguito di un intervento chirurgico alla colecisti. Una morte su cui i suoi parenti chiedono piena luce. I risultati dell’autopsia saranno resi noti tra circa 60 giorni: soltanto allora si avrà un quadro chiaro su quel che è accaduto durante l’intervento in laparoscopia eseguito dai medici di turno lo scorso 13 marzo e sulle fasi successive. La donna è stata infatti ricoverata per circa dieci giorni in coma indotto prima di morire.
L’intervento di routine in cui qualcosa sarebbe andato storto, poi una seconda operazione e infine l’agonia fino a domenica scorsa.
Intanto sono due gli specialisti finiti nel registro degli indagati per il decesso della 53enne: l’ipotesi di reato è di omicidio colposo. Le inchieste aperte sono in totale due: anche l’Asrem, alla luce di quanto accaduto, ha avviato una indagine interna. La comunità di Colli al Volturno adesso si prepara per l’ultimo saluto a Barbara Ranieri: i suoi funerali si terranno lunedì alle 15 nella chiesa di San Leonardo.

Ultime Notizie