17.7 C
Campobasso
venerdì, Maggio 24, 2024

L’uomo dell’accoglienza e l’integrazione: muore all’improvviso Luca Scatena

CronacaL'uomo dell'accoglienza e l'integrazione: muore all'improvviso Luca Scatena

Ha destato sconforto la morte, a causa di un malore improvviso, di Luca Scatena, 51 anni, responsabile di diversi progetti di accoglienza e integrazione della diocesi Termoli-Larino. Il vescovo Gianfranco De Luca, la Fondazione “Istituto Gesù e Maria” e tutta la comunità diocesana esprimono profondo cordoglio.
Partecipano al dolore e sono vicini alla moglie Paola, alla figlia Eva e a tutti i familiari ricordando l’impegno, la sensibilità e la professionalità di Luca nel mondo del sociale e in numerose iniziative.
Un’esperienza pluriennale a partire dal progetto Sprar avviato assieme a don Ulisse Marinucci e ai percorsi portati avanti in questi intensi anni con determinazione e spirito di servizio in collaborazione con la Caritas, le parrocchie, le istituzioni, le realtà diocesane e il volontariato nei confronti di tutti coloro che, provenienti da paesi dilaniati da guerre, violenze e sfruttamento, hanno trovato una mano tesa sul territorio del Basso Molise ritrovando un sorriso e la loro dignità di esseri umani.
Con un sentimento di gratitudine affidiamo Luca all’abbraccio misericordioso del Signore Gesù Cristo, nell’approssimarsi della Santa Pasqua come rinnovata speranza nella Risurrezione, di una vita che non muore.

La camera ardente è stata allestita alla casa funeraria Jovine in via Egadi, 7 a Termoli, aperta dalle 8.30 alle 20. La liturgia esequiale avrà luogo in Termoli, venerdì 29 marzo 2024, alle 11, nella chiesa di San Timoteo.

Ultime Notizie