10.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Isernia, le delegazioni di Fratelli d’Italia in visita alla Questura e al comando dei Carabinieri

EvidenzaIsernia, le delegazioni di Fratelli d’Italia in visita alla Questura e al comando dei Carabinieri

Una delegazione di Fratelli d’Italia, composta tra gli altri dalla parlamentare Elisabetta Lancellotta, dall’assessore regionale Salvatore Micone, dal presidente provinciale del partito Desio Notardonato e dal responsabile del dipartimento sanità Antonio Martella, ha fatto visita alla Questura e al Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia.

I due incontri rientrano in un’iniziativa nazionale proposta dal partito a seguito degli attacchi fisici e mediatici a cui sono stati sottoposti in questi giorni gli agenti delle Forze dell’ordine, ad esempio l’aggressione subita a Torino. Fratelli d’Italia ha inteso esprimere così solidarietà agli uomini e alle donne in divisa.

Presso il Comando provinciale dei Carabinieri, i dirigenti di partito sono stati accolti dal comandante provinciale Colonnello Vincenzo Maresca, dal comandante del Reparto Operativo Tenente Colonnello Cristian Triggiani e dal comandante della Compagnia Capitano Francesco Iodice. In Questura, invece, sono stati ricevuti dal Questore Davide Della Cioppa, dal vicario Floriana Gesmundo e dal capo di Gabinetto Maria Zoccolillo.

“Incontrare i vertici locali delle Forze dell’Ordine – ha affermato l’onorevole Lancellotta – è stato fondamentale per ribadire quali sono le esigenze del territorio. Abbiamo ringraziato gli agenti per ciò che fanno quotidianamente e, al tempo stesso, ci siamo dichiarati pronti a collaborare. Fratelli d’Italia continuerà a far sentire loro il sostegno di cui necessitano per continuare a garantire legalità e sicurezza a tutti i cittadini”.

“Le forze dell’ordine sono il nostro presidio di sicurezza – ha dichiarato il coordinatore regionale di Fdi Filoteo Di Sandro – per questo ci batteremo sempre per proteggerle e per evitare che vengano delegittimate. E’ necessario fermare immediatamente questo clima d’odio. Ci aspettiamo che anche la sinistra, sempre prontissima nel mettere sotto processo mediatico, esprima oggi solidarietà a Polizia e Carabinieri”.

Ultime Notizie