12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Suggestione “derby di Hollywood” tra Campobasso e Wrexham. Rizzetta e Consuelos pronti a contattare Reynolds

AttualitàSuggestione "derby di Hollywood'' tra Campobasso e Wrexham. Rizzetta e Consuelos pronti a contattare Reynolds

 

Dagli Stati Uniti arriva la proposta di un’amichevole tra il Campobasso e il Wrexham, le cui proprietà sono legate da nomi del cinema hollywoodiano. Rizzetta: “Si può fare”.

Alcuni media chiamano il Campobasso il “Wrexham d’Italia”, perchè, come la squadra gallese che milita nella quarta divisione inglese, (la serie D locale) ha legami con Hollywood: la Sixth Group, holding newyorkese che fa capo a Matt Rizzetta e il gruppo di investimento sostenuto dalla coppia hollywoodiana Mark Consuelos e Kelly Ripa hanno acquistato la società rossoblù, mentre il Wrexham è di proprietà degli attori Ryan Reynolds, il figlio di Burt, e Rob McElhennie, creatore e attore della serie “C’è sempre il sole a Filadelfia” e noto per aver avuto parti ne “Il Trono di Spade”, “E.R”, e in diversi film.
Insomma, Hollywood è un filo che lega i colori delle due squadre.
Consuelos e Ripa spesso nominano il Campobasso nella loro chat show “Live with Kelly and Mark” negli Stati Uniti.
I Lupi sono primi nella serie D italiana e hanno l’ambizione di tornare in C e nel calcio che conta. Anche la squadra Gallese si gioca la vetta della Legue Two.
In questi giorni, sui media di settore, è stata lanciata la notizia della volontà, proprio per questi legami di natura cinematografica, di organizzare un match tra il Lupo e il Wrexham. Una sorta di derby di Hollywood. Lo ha riportato il sito Football Italia e l’articolo è stato condiviso da Max Rizzetta e sta rimbalzando nelle chat dei tifosi del lupo. Come si legge nel pezzo, alla domanda se ci sia la possibilità di organizzare l’amichevole, Consuelos e Rizzetta hanno risposto subito di sì. “Lo farei in un secondo. Penso che dovrei contattare il Wrexham e fare la proposta ”, ha detto Consuelos a The Italian Football Podcast.
Sulla stessa lunghezza d’onda Rizzetta “Potremmo farlo in Italia, o a Miami o in Florida”, si è spinto, sulle ali dell’entusiasmo, Consuelos. La suggestione c’è, ma ora, per il Campobasso, è tempo di pensare a mantenere la vetta e tornare tra i professionisti, il resto sarebbe la ciliegina sulla torta.

Ultime Notizie