12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Stefano Sabelli torna al Savoia dopo 17 anni con ”Figli d’Abramo”

AttualitàStefano Sabelli torna al Savoia dopo 17 anni con ''Figli d'Abramo"

Domani sera al Teatro Savoia di Campobasso andrà in scena “Figli d’Abramo”, per la stagione teatrale della Fondazione Molise Cultura

 

Stefano Sabelli torna dopo 17 anni al Teatro Savoia, ospite della Fondazione Molise Cultura, con l’acclamato “Figli d’Abramo”, produzione di Teatri Molisani che ha riscosso successi lusinghieri in tutta Italia. Nella sola Norvegia il testo di Svein Tindberg ha superato i 150.000 spettatori, diventando un vero e proprio Blockbuster del Teatro di narrazione. Tradotto e diretto da Gianluca Iumiento, adattato e interpretato, in esclusiva per l’Italia, da Sabelli Figli d’Abramo, è una sorta di Mistero Buffo incentrato su vita e dinastia di Abramo, Patriarca e Profeta comune all’Ebraismo, al Cristianesimo e all’Islam. I temi trattati, in queste settimane di guerra in Medio Oriente, sono attualissimi.

“E’ una storia attuale, anche se scritta e pensata prima del conflitto, una riflessione ma anche divertente, per le attute. Bella da recitare” ha detto Sabelli.

Con musiche dal vivo – curate da Manuel Petti e eseguite da quest’ultimo insieme a Marco Molino, Daniele Giardina, Irene Apollonio e Lorenzo Mastrogiuseppe – “Figli d’Abramo” è andato in scena questa mattina con una replica speciale per le scuole: il Savoia era gremito con centinaia di studenti delle Superiori del capoluogo. Domani sera invece la rappresentazione per la stagione teatrale del teatro.

“Sono emozionato dopo tanti anni nel tornare su questo palco che mi ha fatto crescere come artista e come uomo. Ricordo di aver visto per tre giorni di seguito Jesus Christ Superstar e avevo 17 anni, l’età dei ragazzi presenti oggi” ha spiegato commosso.

Ultime Notizie