12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Calcio a 5, A2 èlite, fari puntati sulla capolista Benevento. Centonze: “Per noi sono tutte finali, a Campobasso ci aspetta una gara difficile”

SportCalcio a 5, A2 èlite, fari puntati sulla capolista Benevento. Centonze: “Per noi sono tutte finali, a Campobasso ci aspetta una gara difficile”

Al Palaunimol sarà grande sfida sabato pomeriggio. Il Cln Cus Molise attende la visita della capolista Benevento e cerca punti per avvicinare l’obiettivo stagionale che è la salvezza. I campani di mister Centonze sono in testa al girone B  e hanno a disposizione una rosa di primissimo ordine. Da Matheus a Milucci, passando per Botta, Arvonio, De Crescenzo, senza dimenticare Bobadilla e Guerra. C’è però una defezione importante in casa giallorossa, quella di Lolo Suazo che si è sottoposto ad un intervento di pulizia del menisco e osserverà i suoi compagni dalla tribuna. “E’ un grosso problema per noi – rimarca Centonze – giocheremo anche per lui e ci auguriamo che possa tornare presto in campo.  Affrontiamo una squadra che è cresciuta tanto e che sta dimostrando di settimana in settimana il suo valore. Hanno perso due settimane fa contro l’Itria ma lo ha fatto a testa alta. E’ una squadra che seguo molto perché affronta sempre l’avversaria che incontriamo noi la settimana successiva”.

Come sta la sua squadra? “La squadra sta bene, lavora con grande determinazione in settimana, combatte su ogni pallone. Chiaramente ogni gara è diversa dall’altra e va affrontata nel modo giusto per evitare cattive sorprese. Lo stiamo facendo e dobbiamo continuare su questa strada”.

Per la vittoria sarà lotta a due tra voi e il Manfredonia? “Onestamente io non escluderei assolutamente la Roma che proprio sabato si gioca tutto nello scontro diretto, il Melilli è in alto. I giochi si faranno solo alla fine, adesso bisogna giocare al massimo ogni partita. Per noi sono sei finali e dobbiamo giocarle come tali. Poi alla fine tireremo le somme”.

Che idea si è fatto del campionato in generale mister Centonze? “E’ un campionato bello, equilibrato. Nessuna squadra ha mollato. Il Canosa, ad esempio,  ha cambiato allenatore e sta giocando al massimo ogni partita come dimostra il ko di misura 2-1 contro il Melilli. In questo girone non esistono formazioni materasso e nessuna partita è scontata. Ogni squadra ha degli elementi interessanti. Nel Cus ci sono Triglia e Nathan che a me piacciono molto. Questo rende il torneo avvincente”.

Resterà in giallorosso anche il prossimo anno?      “A Benevento sto benissimo, ho un rapporto straordinario con la società, con i ragazzi, ma è presto per parlare di questo. Adesso ho altri pensieri in testa. Stiamo facendo un grande campionato che ci vede primi in classifica, i ragazzi stanno lottando senza mai risparmiarsi per raggiungere il miglior risultato possibile. Bisogna chiudere questa stagione al meglio e  poi valuteremo tutti insieme il da farsi”.

Ultime Notizie