12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Sorpreso con grimaldelli e gioielli dopo “trasferta” a Venafro: arrestato

AperturaSorpreso con grimaldelli e gioielli dopo "trasferta" a Venafro: arrestato

Sorpreso con addosso grimaldelli e gioielli al ritorno da una ‘trasferta’ a Venafro, Isernia , un georgiano di 36 anni è stato fermato dagli agenti di Ponte Milivio con l’accusa di ricettazione. Con sé, al momento del controllo, aveva due sacchetti con dentro gioielli in oro e un astuccio con grimaldelli, un mazzo di chiavi, una piccola lastra in plastica e un tagliando autostradale a conferma dei suoi spostamenti. In casa molti altri gioielli di dubbia provenienza, borse e occhiali di marca e di valore, ulteriori grimaldelli, 1.600 euro in contanti e un dispositivo di fabbricazione russa del valore di oltre 7.000 euro, in grado di catturare le frequenze di dispositivi elettronici quali centraline di auto, serrande e tapparelle, riproducendole per aprirli senza danneggiarli. Contattate le forze dell’ordine di Venafro, gli investigatori hanno constatato che era stata fatta una denuncia di furto in appartamento proprio quel pomeriggio e la refurtiva era quella trovata nelle tasche del 36enne sottoposto a fermo, portato a Regina Coeli.

La Procura di Roma ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le Indagini Preliminari la convalida dell’arresto e l’adozione della custodia cautelare in carcere. Ad ogni modo l’indagato è da ritenere presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un accertamento definitivo di colpevolezza con sentenza irrevocabile. E’ quanto si legge in una nota la Questura di Roma.

Ultime Notizie