12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Colletorto: morto dopo il vaccino anti-Covid, scatta l’indennizzo

AperturaColletorto: morto dopo il vaccino anti-Covid, scatta l'indennizzo

I primi sintomi si erano presentati subito dopo la dose di vaccino. L’uomo di 72 anni di Colletorto aveva accusato malessere intestinale, ma poco dopo era stato ricoverato al San Timoteo di Termoli. Le sue condizioni si erano rapidamente aggravate. Il decesso sarebbe avvenuto una settimana più tardi.
La stessa direzione sanitaria dell’ospedale aveva chiesto l’autopsia il cui risultato, qualche mese dopo, aveva confermato il legame tra il decesso e gli effetti avversi del vaccino, tra i quali l’embolia polmonare, proprio la causa della morte dell’uomo.

I legali della famiglia, gli avvocati Giuseppe Fazio e Quirino Mescia, hanno ricostruito tutte le tappe della vicenda, avvenuta in piena pandemia nella primavera del 2021.
Proprio in quel periodo, si aprì il dibattito sui possibili effetti collaterali dei vaccini. Un lotto di Astrazeneca fu ritirato dopo alcuni casi di morte avvenuti in altre città italiane,
Secondo la ricostruzione dei legai, suffragata dalla cartella clinica e il risultato dell’autopsia, il pensionato era in un buono stato di salute prima di sottoporsi al vaccino, come testimoniato anche da esami ai quali si era sottoposto nelle settimane precedenti alla somministrazione.
Il Ministero della Salute ha riconosciuto il nesso di causalità, concedendo un indennizzo in seguito all’istanza presentata dagli avvocati Fazio e Mescia: il risarcimento ammonta a 77 mila e 500 euro.
Il pagamento sarà effettuato dalla Regione, utilizzando parte del fondo da 150 milioni di euro destinato a chi ha subito danni dalla campagna vaccinale anti-Covid.

Ultime Notizie