10.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Volley, EnergyTime Spike Devils, incrocio chiave a Pomigliano. A confrontarsi due squadre in piena salute

SportVolley, EnergyTime Spike Devils, incrocio chiave a Pomigliano. A confrontarsi due squadre in piena salute

Due squadre in piena salute. Da un lato un sestetto che non ha mai perso un colpo in campionato, cedendo un solo punto all’andata per l’arrivo al tie-break contro gli avversari di questo turno. Dall’altro un team ospitante reduce da otto successi consecutivi ed in piena salute. La sedicesima giornata di campionato – terza del girone di ritorno – nel girone G della serie B avrà questo tipo di implicazione per gli EnergyTime Spike Devils Campobasso che saranno ospiti al PalaFalcone di Pomigliano d’Arco dell’Elisa Volley. I partenopei affidati al tecnico Gennaro Libraro hanno nel figlio del tecnico Enrico – schiacciatore con una lunga carriera nella massima serie e con una fermata anche in Molise in A2 con la Fenice Isernia – il principale riferimento della squadra campana. «Senza dubbio – ricorda alla vigilia il tecnico dei ‘diavoletti’ Mariano Mansicalco – ci attende una partita complicata. Sull’altro fronte troveremo una squadra di qualità e molto motivata, peraltro pronta a giocare senza nulla da perdere, forte del cammino attuale e del fatto di affrontare la capolista, aspetto che comunque darà anche un extramotivazione. In altri termini, sarà una gara di spessore».

«Ritengo – prosegue il trainer – che in questo girone di ritorno questo match è tra le quattro partite in trasferta cerchiate in rosso nel novero del nostro cammino sino al termine della regular season, segnale ben evidente di quanta attenzione dovremo mettere su questo match». La sfida contro un giocatore del calibro di Enrico Libraro dovrà tenere i rossoblù ben in tensione. «Abbiamo visto già a Campobasso quelle che sono le sue qualità, amplificate ora dall’attuale momento di gioco. Il suo giocare a schema, peraltro, ci ha messo in difficoltà all’epoca, motivo per cui sarà determinante prestare attenzione anche a livello tattico». «Questa, in effetti, sarà una variabile che avrà un suo peso, come tante altri. Avere un buon servizio e farli giocare con ricezione staccata può essere un fattore, ma, da parte nostra, dovremo poter contare su una correlazione muro-difesa efficiente al di là di quella che sarà la qualità della ricezione avversaria».

Da un punto di vista dell’organico rientra nelle rotazioni del gruppo il centrale agnonese Stefano Diana. «Si sta allenando coi compagni – precisa Maniscalco – vedremo poi quale sarà il suo apporto effettivo». Con certezza, in una fine di febbraio che porterà mercoledì al sorteggio per le semifinali della Final Four di Coppa Italia di serie B epilogo di un marzo nel complesso intenso, i rossoblù, per il proprio trainer, non dovranno guardare troppo avanti. «L’unica attenzione deve essere su questo match. C’è una vita davanti per il resto. Dobbiamo pensare unicamente a fare bottino pieno a Pomigliano. Questa, ora come ore, deve essere la nostra unica priorità».

Ultime Notizie