12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Basket, Serie B, la Molisana Magnolia, parte da Salerno il percorso della fase ad orologio

SportBasket, Serie B, la Molisana Magnolia, parte da Salerno il percorso della fase ad orologio

Una partenza da scalata dolomitica. La Molisana Magnolia Campobasso, impegnata coi suoi prospetti junior nel torneo di serie B con Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, dopo il percorso di prima fase nel raggruppamento A, entrano nel pecorso ad orologio andando a far visita al Salerno, unica formazione imbattuta tra campionato e Coppa Open tra le sedici squadre al via della kermesse di cadetteria, in questo ambito, per la stagione 2023/24.

ANTAGONISTA PRINCIPE Per il coach dei #fiorellinidacciaio Gabriele Diotallevi le sensazioni della vigilia sono così molto circostanziate. «L’incrocio con Salerno – argomenta – è davvero un bel banco di prova. Ho avuto modo di visionare qualche loro gara. Sono una gran bella squadra. Giocano ad un ritmo elevato e usano tanto le transizioni. Difendono bene ed hanno una lunga strutturata che rappresenta un punto di riferimento assoluto. Cercano di tenere alta la velocità e così, da parte nostra, dovremo provare ad evitare il loro contropiede, difendendo al meglio sul loro giochi. Sfrutteremo l’occasione per imparare ulteriori aspetti sulla difesa passando dietro ai blocchi e sulle regole da tenere sui pick and roll. Questa, come le prossime tre gare, rappresenterà un incrocio di non poco conto. È un percorso in cui cercheremo di restare nell’ambito della prime tre posizioni per poi proiettarci sui playoff».

POLSO DELLA SITUAZIONE Da un punto di vista fisico, qualche noia c’è nel reparto delle lunghe con Vitali e Šrot alle prese con delle noie, mente per il resto – salvo problematiche dell’ultimo minuto – non dovrebbero segnalarsi delle assenze in organico.

Boraldo in entrata

OBIETTIVO CRESCITA Così come fatto sinora, l’intento – sul versante rossoblù – sarà quello di poter proseguire nel percorso di crescita complessiva del gruppo. «Sappiamo che in un gruppo junior, rispetto ad un team senior, ci possono essere maggiori alti e bassi, però l’intento è quello di migliorare e poter essere sempre più competitivi, al di là del vincere o perdere le contese».
Possibilmente già nell’ultimo sabato di febbraio nello scenario del PalaSilvestri di Salerno con palla a due fissata per le ore 19.30 ed arbitri il casertano Clemente Santonastaso ed il partenopeo Marcello Gerardo Del Gaudio.
MARZO DA TRICOLORE Il confronto sul parquet delle campane andrà ad aprire un mese di marzo in cui ci sarà la fase interregionale e nazionale del torneo di Under 19 che dovrebbe vedere i #fiorellinidacciaio come possibili competitor.
«Sarà un percorso intenso e per nulla semplice perché, probabilmente, potremmo trovarci due quintetti del torneo laziale sul percorso, incroci logisticamente prossimi, ma tecnicamente pieni di insidie, che saremo chiamati ad affrontare al meglio», la sintesi di Diotallevi.
ALTRE UNDER IN VISTA Tre elementi dell’under 15 rossoblù – le 2009 Giorgia Fatica e Valeria Felicita e la 2010 Giulia Daka – vivranno tra oggi e domani (venerdì 23 e sabato 24) una due giorni di tutto rilievo in Abruzzo tra Roseto degli Abruzzi e Mosciano Sant’Angelo per quello che sarà il weekend camp del progetto Academy Italia con una doppia seduta di allenamento ed uno scrimmage. Con loro saranno presenti i coach Mimmo Sabatelli e Gabriele Diotallevi (il primo nella sua veste di referente tecnico territoriale della Fip Molise).

Ultime Notizie