12.7 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Aggregazioni territoriali e fondi del Governo, il sindacato autonomo medici: una nuova era

AperturaAggregazioni territoriali e fondi del Governo, il sindacato autonomo medici: una nuova era

Il primo passo è rappresentato dalla firma dell’accordo collettivo nazionale 2019-2022. Ora il sindacato nazionale autonomo medici italiani del Molise chiede un’accelerazione sull’istituzione delle aggregazioni funzionali territoriali. L’obiettivo è quello di migliorare l’accesso alle cure e l’efficienza del servizio sanitario regionale. Soddisfazione è stata espressa dal presidente regionale, Federico Di Renzo, secondo il quale, “Dopo anni di attesa, la firma dell’accordo collettivo nazionale apre finalmente la strada a una nuova era di investimenti e riforme. La destinazione dei fondi per il governo clinico nel Molise permetterà di colmare il gap accumulato negli ultimi 15 anni – ha commentato – Medici e personale sanitario saranno dotati delle risorse e degli strumenti necessari per fornire servizi di alta qualità alla popolazione del Molise”. Le aggregazioni funzionali territoriali rappresentano un modello organizzativo innovativo, per promuovere la collaborazione tra medici di medicina generale, specialisti e altri professionisti sanitari. Con queste strutture, si tenderà a facilitare l’integrazione dei servizi sanitari sul territorio, migliorando l’accessibilità e la continuità delle cure per tutti i cittadini.
“Per queste ragioni, ora più che mai, è essenziale l’apertura immediata del tavolo di trattative per l’accordo integrativo regionale per sfruttare questa opportunità di rinnovamento e miglioramento del nostro sistema sanitario. Invitiamo quindi la regione a convocarci e a lavorare insieme per costruire una sanità territoriale ancora più rapida ed efficiente”, ha concluso Di Renzo.

 

Ultime Notizie