10.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Calcio, Serie D, Pergolizzi valuta il sostituto di Maldonado. La società rossoblu attiva l’iniziativa “Una squadra, una Regione”

SportCalcio, Serie D, Pergolizzi valuta il sostituto di Maldonado. La società rossoblu attiva l'iniziativa "Una squadra, una Regione"

Pergolizzi alla ricerca del sostituto di Maldonado per domenica contro il Sora a Selvapiana. Gli esperimenti proseguono con lo stesso De Cerchio che potrebbe essere chiamato in causa a centrocampo oppure l’italo egiziano Sdaigui. Un’assenza non di poco conto considerato il valore del giocatore e la sua vena realizzativa spiccata nelle prime partite del girone di ritorno. Il tecnico è soddisfatto dei suoi, ma intende tenere tutti sulla corda. Doppia seduta odierna con mattina a Campodipietra e trasferimento per la seconda seduta a Selvapiana. Per il difensore Pacillo il problema al flessore dovrebbe essere meno grave del previsto. Ad ogni modo, la volontà è quella di non forzare e non rischiare l’impiego per domenica. Per domenica la società chiama a raccolta il pubblico delle grandi occasioni. Ingresso gratuito ai tifosi rossoblu dei comuni di Roccamandolfi e Guardialfiera nell’ambito dell’iniziativa da poco indetta “Una squadra, una regione” e che sta destando la curiosità e l’interesse anche di altri paesi del Molise. Una maniera da parte della società per convocare il tifo dislocato nei tanti comuni della nostra regione. La vittoria di Senigallia, oltre ad essere stata esaltante nella misura del punteggio, ha evidenziato una rabbia ed una cattiveria calcistica che forse mai aveva fatto vedere la squadra rossoblu, specialmente nella ripresa praticamente perfetta.

Gargiulo del Vastogirardi al rientro dopo mesi di stop

Il Vastogirardi si sta allenando per la trasferta di Notaresco, squadra rimasta ferma insieme al Fano avendo nelle proprie fila tesserati impegnati nella Viareggio Cup. Gli abruzzesi torneranno a giocare ventuno giorni dopo l’ultima partita. Il problema chiaro degli alto molisani è il gol: l’ultimo segnato è quello segnato da Ruggieri ad Avezzano il ventotto gennaio e che non ha portato punti in cascina. Proprio il capitano sarà in campo a Notaresco dopo la squalifica scontata. Lisi rimane in dubbio per i guai muscolari che lo tormentano da settimane. La classifica appare difficile e l’inseguimento degli alto molisani è rivolto al terz’ultimo posto occupato dal Fano. Domenica incroci pericolosi con il Matese che affronta proprio i marchigiani. Partita di vitale importanza per i ragazzi di Feola che hanno dato importanti segnali di vita. In caso di vittoria, matematica alla mano, il Matese supererebbe proprio il Fano alle prese con una crisi abbastanza grave, ma anche con una partita in meno. Insomma, si prospetta un turno interessante in vetta ed in coda. In base al programma delle gare, non sono esclusi nuovi cambiamenti in classifica.

Ultime Notizie