7.8 C
Campobasso
mercoledì, Aprile 24, 2024

Basket, A1, doppio test amichevole contro Roma per la Molisana Magnolia

SportBasket, A1, doppio test amichevole contro Roma per la Molisana Magnolia

Un doppio scrimmage per riprendere appieno il ritmo partita in considerazione della lunga distanza dall’ultimo match disputato (lo scorso 3 febbraio a Ragusa) e delle due settimane che restano al rientro sul parquet: il prossimo 3 marzo all’Arena contro la Gaes Sesto San Giovanni. Dopo una settimana di sosta ed una di lavoro senza partite, La Molisana Magnolia Campobasso vivrà un ciclo con due allenamenti congiunti: all’apertura – domani pomeriggio (martedì 20 febbraio) alle 16.45 tra le mura amiche – e all’epilogo (domenica alle 15.30) in esterna. In entrambi i casi avversaria dei #fioridacciaio sarà la Oxygen Roma, che ha visto rinviare il proprio match interno di sabato contro Schio. Le capitoline, ottave in classifica nella Techfind Serie A1, sono affidate alle cure tecniche di Vincenzo Di Meglio, sino alla passata stagione assistant coach in casa rossoblù.

POSSIBILITÀ DA SFRUTTARE Due test accolti con grande entusiasmo dal coach delle magnolie Mimmo Sabatelli: «Fortunatamente – argomenta – abbiamo questa possibilità, l’occasione di riprendere confidenza col parquet per provare a riprendere dopo un periodo un po’ complicato da cui provare a uscire. E, in tal senso, questi test saranno utili per ripartire anche perché ci metteranno di fronte un’antagonista con qualità».

Narviciute e l’assistant coach Altobelli in un esercizio tecnico

GRUPPO IN SALUTE Subito dopo il confronto del PalaMinardi, i #fioridacciaio avevano avuto una settimana di break, eccezion fatta per Stefania Trimboli (impegnata con la nazionale 3×3 in una serie di test congiunti con la Spagna) e per Pallas Kunaiyi che, con la nazionale nigeriana, ha staccato il biglietto per le Olimpiadi di Parigi 2024. La scorsa settimana poi, il rientro sul parquet, con «una sere di sedute fisiche accanto a quelle tecniche per ritrovare il giusto sprint per un gruppo che ha giovato appieno del riposo, per quante sono rimaste ferme, ed è in buone condizioni di salute», riferisce ancora il trainer.

ALLENAMENTI SPECIFICI In particolare, a metà della scorsa settimana, le giocatrici rossoblù hanno avuto l’opportunità di poter lavorare sul fondamentale del ball handling con l’allenatore argentino Jonathan Leonel Righero. «È stata un’esperienza interessante di lavoro individuale con un paio di sedute di rilievo – riconosce Sabatelli – un qualcosa che punteremo a ripetere anche sotto altri aspetti in prospettiva».

RIPRESA PIENA Nello specifico, l’obiettivo per le due partite con le capitoline sarà «riprendere da dove avevamo lasciato e ritrovare il pieno ritmo in vista del match che ci attende. Quello, cioè, con una squadra in forma come Sesto, aspetto testimoniato dai suoi risultati in campionato, ma anche dalla semifinale di Coppa Italia in cui ha creato più di una difficoltà alla Reyer Venezia e dovremo avere la prontezza di farci trovare già in ritmo».

Ultime Notizie