7.8 C
Campobasso
mercoledì, Aprile 24, 2024

Volley, Serie B, EnergyTime Spike Devils da uragano: Lazio senza scampo.

SportVolley, Serie B, EnergyTime Spike Devils da uragano: Lazio senza scampo.

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO 3

SS LAZIO ROMA 0

(25/16, 25/21, 25/23)

CAMPOBASSO: Sulmona 3, Zanni 8, Rescignano 9, Minuti 4, Zanettin 15, Pacelli 8, Santucci (L); Del Fra, Masotti. Ne: Diana, Ceccato, Mottola, Calcutta, Ferrari (L2). All.: Maniscalco.

ROMA: Bucchi Eu. 2, Cirillo 5, Rosso M. 10, Micocci 13, Martini An. 3, Valenti 1, Diociaiuti (L); Del Mastro 1. Ne: Blasetti, Santilli F., Fanton e Vizoco M. (L2). All.: Di Vanno.  

ARBITRI: Tosti (Teramo) e Renzi (Pescara).

NOTE: durata set 21’, 26’ e 28’. Campobasso: battute vincenti 7, battute sbagliate 17, muri 5. Lazio: bv 2, bs 15, m 3.

Quattordicesimo successo in altrettante gare di campionato (ottavo 3-0 in successione) e primo dei due snodi chiavi dell’avvio del girone di ritorno superato al meglio. Gli EnergyTime Spike Devils Campobasso si abbattono come un ciclone sulla Lazio su cui si impongono, in appena settantacinque minuti di contesa, forti di una prova di grande sostanza.

In particolare, è nel primo set che i rossoblù danno vita ad una prova di assoluta sostanza. Già avanti di quattro sull’8-4, prendono sei lunghezze sul 16-10 e sette sul 21-14 prima di chiudere sul 25-16. Nel secondo parziale, i rossoblù prendono subito quelle due lunghezze di margine che portano a quattro all’altezza del ventunesimo punto, imponendosi così per 25-21. Nel terzo set, c’è maggiore equilibrio con un tentativo di fuga sul finale dei rossoblù che vengono recuperati dai biancocelesti, ma lo sprint decisivo (25-23) è quello dei campobassani.

«È stata una prova davvero rilevante – il commento di un soddisfatto Mariano Maniscalco al termine – che ci ha permesso di uscire al meglio, con un risultato pieno, in una gara complicata. Il match? Siamo partiti davvero bene, poi è venuta un po’ meno la concentrazione, ma siamo riusciti ad essere sempre in controllo della contesa. Centriamo così l’ottavo 3-0 in successione, superando questo incrocio e proseguendo nel nostro percorso».

Ora – per i rossoblù – c’è la prospettiva della trasferta a Pomigliano, confronto difficile contro l’unica squadra, sinora, capace di privare i campobassani di un punto. «Dovremo tenere alta la concentrazione, consapevoli delle difficoltà che può riservarci una squadra come quella campana», chiosa il trainer rossoblù.

Ultime Notizie