Al termine dell’audizione dei Commissari alla Sanità da parte della IV Commissione, c’è soddisfazione trasversale tra i consiglieri regionali. Una soddisfazione che, al di là delle sfumature di merito, converge sul metodo di lavoro improntato al confronto. E’ quanto al termine dell’audizione confermano sia il Commissario Marco Bonamico che il sub Commissario, Ulisse di Giacomo. I due hanno raccolto le indicazioni pervenute che saranno oggetto di valutazione per quella che sarà la bozza definitiva del Piano Operativo Sanitario 2023 – 2025.

Dai componenti la commissione viene ribadito il giudizio positivo sul metodo di confronto. Adesso si va verso la riunione monotematica del Consiglio regionale in calendario per il prossimo 14 febbraio. In quella sede verranno discusse le mozioni presentate sul tema sanità dalle varie forze politiche.

Potrebbe interessanti anche:

Dal prof senza laurea ai politici spendaccioni, i casi finiti sotto la lente della Corte dei Conti

Dal ‘professore’ che insegnava a scuola senza laurea al politico che ha sperpe…