CLN CUS MOLISE-REGALBUTO4-0

(primo tempo 1-0)

Cln Cus Molise: Oliveira, Peralta, Triglia, De Nisco, Di Stefano, Petrillo, Mariano, Persichillo, Ferrara, Migliorini, Nathan, Pazienza. All. Sanginario.

Regalbuto: Leotta, Wallace, Capuano, Vitale, Castrogiovanni, Bruno, Rosone, Martines, Ferrante, Vega, Campagna, Ogata. All. Gamiddo.

Arbitri: Cocco di Parma e Bontorin di Bassano del Grappa. Crono: Dattoli di Roma 1.

Marcatori: 19’10” Peralta pt; 6’34” Petrillo, 12’01” Triglia, 17’11” De Nisco.

Note: ammoniti Di Stefano e Pazienza.

Un Circolo La Nebbia Cus Molise cinico e determinata conquista tre punti pesantissimi in prospettiva salvezza superando al Palaunimol il Regalbuto e agganciandolo in classifica a quota 17. Una sfida che i rossoblù hanno affrontato con il giusto piglio fin dall’inizio, applicando alla perfezione il piano partita. Ne è venuta fuori una vittoria convincente sotto tutti gli aspetti tra l’altro senza subire gol al passivo.

La cronaca – Dopo una prima fase di studio gli isolani si fanno pericolosi: Campagna costruisce, Ogata non riesce a trovare la deviazione vincente sotto misura. I molisani rischiano grosso quando Oliveira perde palla in impostazione, Capuano prova la conclusione verso la porta sguarnita e il palo salva il Cus Molise.E’ poi Nathan a mettere al centro, Pazienza non arriva per questioni di centimetri all’appuntamento con la sfera. La risposta del Regalbuto è in una percussione di Vega, sventola che Oliveira vola a deviare in corner. Il Cln Cus Molise passa a 50” dal riposo. Ripartenza avviata da Peralta, che serve Triglia, sfera bassa al centro, Wallas ci mette lo scarpino, il cuoio termina a Peralta che è abilissimo a gonfiare la rete per l’1-0.

Nella ripresa si presentano subito bene i siciliani. Wallas assist per Capuano, conclusione che si stampa sul palo. Gli ospiti continuano a spingere e vanno a centimetri dall’1-1. Triglia scivola, Wallas recupera palla, tre contro uno per la Sicurlube, palla a Capuano, scavetto su Oliveira in uscita e pallone che si alza sopra la traversa. Gol mangiato, gol subito. La legge del calcio si materializza subito dopo. Nathan ruba palla in pressione, sfera per Petrillo che realizza il primo gol in rossoblù. Cln Cus Molise-Regalbuto 2-0. Sfida  ben indirizzata da capitan Di Stefano e compagni che affondano ancora i colpi. Slalom di Triglia e conclusione potente, la traversa gli nega la gioia della rete. Rete che arriva poco più tardi sempre grazie al numero 21 che si mette in proprio e beffa Leotta. Cus Molise sul 3-0. A questo punto il tecnico ospite Gamiddo opta per il gioco a cinque e il Cln Cus Molise ne approfitta. Nathan ruba palla e serve su un piatto d’argento a De Nisco il pallone del 4-0. Per il numero dieci è il sedicesimo centro in campionato. Archiviato questo successo i molisani sono proiettati alla trasferta sul campo dell’Itria di sabato prossimo. Nella circostanza i rossoblù saranno privi di  Di Stefano squalificato.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Serie D, Campobasso attivo sul fronte societario. Tre assenti per Pergolizzi. Vastogirardi in campo domani

Pergolizzi dovrà fare a meno degli squalificati Maldonado e Crysovergis, quest’ultim…