Una battaglia comune in difesa del reparto di Emodinamica dell’ospedale Veneziale. E’ questo il senso del documento sottoscritto al termine del consiglio di adunanza al Comune di Isernia ha cui hanno partecipato tra gli altri l’onorevole Elisabetta Lancellotta e il presidente della Provincia Daniele Saia.

Nel documento, utile al fine di produrre osservazioni al Programma Operativo Sanitario 2023-2025, si chiede di salvaguardare l’operatività del Laboratorio di Emodinamica, già peraltro assicurata dallo stesso presidente della Regione Francesco Roberti. E Intanto, le interlocuzioni con il ministro della Sanità Orazio Schillaci sono state attivate, assicura la parlamentare di Fratelli d’Italia Lancellotta.

Quella siglata al Comune di Isernia è unna comunità di intenti per la sanità locale, dichiara il sindaco Pietro Castrataro, volta a tutelare la salute di tutti i cittadini.

Potrebbe interessanti anche:

Comunali Termoli, l’avvocato Giuseppe “Joe” Mileti candidato sindaco per la coalizione progressista

La coalizione progressista di Termoli, formata da Partito Democratico, MoVimento 5 Stelle,…