A pochi giorni dalla scadenza dei bandi aperti dai sette ambiti territoriali, l’assessore regionale alle politiche sociali, Gianluca Cefaratti, torna a parlare del fondo per la non autosufficienza. Circa dieci milioni di euro in due anni: quattro milioni e mezzo per il 2024 e il resto per il 2025. Le domande per l’anno in corso scadono il prossimo 14 e 15 febbraio (questo dipende dall’ambito di riferimento)e riguarderanno una platea stimata di almeno 430 anziani non autosufficienti e 300 persone con disabilità gravi. L’assegno mensile previsto è di 500 euro; possono presentare la domanda i cittadini molisani con importo Isee inferiore ai 50mila euro che diventano 65mila in caso di minori.

L’assessore Cefaratti chiarisce anche un aspetto particolare, ovvero che una volta presentata la domanda nei termini sarà possibile integrala con la documentazione che eventualmente dovesse mancare.

Potrebbe interessanti anche:

Comunali Termoli, l’avvocato Giuseppe “Joe” Mileti candidato sindaco per la coalizione progressista

La coalizione progressista di Termoli, formata da Partito Democratico, MoVimento 5 Stelle,…