Corrado Urbano ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore dell’Fc Matese. La decisione del tecnico comunicata questa mattina alla società era nell’aria già nel post gara contro il Tivoli. Una sconfitta davvero pesante che complica notevolmente la strada verso la salvezza per i matesini. La società biancoverde appreso delle dimissioni di Urbano ha affidato la conduzione degli allenamenti al tecnico dell’under 19 Giovanni Cinotta, in attesa di valutare un nuovo profilo oppure optare per una soluzione interna.

Primo tentativo di fuga in tandem per Campobasso e Sambenedettese, le due battistrada vincono, non senza difficoltà, e approfittano del rallentamento de L’Aquila e dell’Avezzano. A Selvapiana i lupi superano 2 a 1 il Roma City, grazie al doppio vantaggio siglato da Maldonado e Persichini, un bottino prezioso conservato sino alla rete di Ingretolli a sette minuti dalla fine. Una vittoria di prestigio per i rossoblu al cospetto di un avversario di ottimo livello, tre punti che sono ossigeno puro per riprendere il cammino dopo il pareggio interno contro l’Ascoli e la sconfitta dello stadio Gran Sasso. Pergolizzi è tornato alla squadra “tipo” con il rientro di Serra in mediana, dopo tre turni di assenza per infortunio, e la riproposizione della coppia offensiva Persichini – Di Nardo. Un ritorno alla squadra che dalla sfida contro la Sambenedettese a quella con il Matese, sei gare, ha raccolto cinque vittorie e un pareggio, 0 a 0 nel derby di Termoli. Il tecnico nelle scorse gare ha cercato soluzioni differenti anche con l’inserimento di Romero (in casa con l’Ascoli) e De Cerchio (contro L’Aquila), opzioni che restano comunque valide come quella di Coquin sempre chiamato in causa a gara in corso. Ora una settimana tranquilla per lavorare e recuperare energie in vista del finale di stagione.

Ricordiamo che domenica prossima, 11 febbraio, sarà osservata la sosta tecnica in quarta serie per la disputa del torneo giovanile di Viareggio a cui prenderà parte la rappresentativa di Serie D. Al Riviera delle Palme netta vittoria del Samb contro il Vastogirardi, netta nei numeri, il 3 a 0 non deve ingannare sull’andamento della gara. I gialloblù di Marmorini hanno lottato con le unghie e con i denti al cospetto della capolista, mostrando il fianco solo nei minuti finali dove sono arrivate le due marcature conclusive dei marchigiani. Il Vastogirardi torna da San Benedetto del Tronto con ottime sensazioni in vista del recupero fissato per domenica prossima al Di Tella contro il Fossombrone, una sfida davvero fondamentale per il cammino salvezza degli alto molisani.

Successo importantissimo per il Termoli, capace di superare al Cannarsa il Fano in un delicato scontro salvezza. Decisivo il rigore messo a segno da Longo in extra time, dopo una gara condotta nel migliore dei modi dai giallorossi dove era mancato solo il guizzo sotto porta per cambiare il risultato. Poi l’episodio propizio nei minuti finali, per tre punti che confermano l’ottimo momento della squadra, 10 lunghezze maturate nelle ultime quattro uscite che rilanciano le ambizioni per la salvezza diretta. Anche per la squadra di Carnevale una settimana da vivere in tranquillità prima di un’altra gara chiave, domenica 18 febbraio in casa del Sora.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Serie D, Campobasso attivo sul fronte societario. Tre assenti per Pergolizzi. Vastogirardi in campo domani

Pergolizzi dovrà fare a meno degli squalificati Maldonado e Crysovergis, quest’ultim…