7.8 C
Campobasso
mercoledì, Aprile 24, 2024

Basket, Serie B, la Molisana Magnolia in campo sul parquet di Taranto. Il trainer dei #fiorellinidacciaio Diotallevi: «Ridurre il numero dei palleggi ed avere delle scelte più rapide»

SportBasket, Serie B, la Molisana Magnolia in campo sul parquet di Taranto. Il trainer dei #fiorellinidacciaio Diotallevi: «Ridurre il numero dei palleggi ed avere delle scelte più rapide»

Un altro incrocio di non poco conto con la prospettiva di provare a bissare quello che era stato il referto rosa dell’andata (un netto exploit per 67-45) e cercare di dare smalto alla classifica che, dopo lo stop interno con l’imbattuta capolista Ariano Irpino, ha relegato i #fiorellinidacciaio in quarta posizione a due punti dall’avversaria diretta e a sei lunghezze dal vertice. Per La Molisana Magnolia Campobasso domani sera (sabato 20 gennaio) con palla a due alle ore 21.15 nell’ampio scenario del PalaMazzola di Taranto (per anni teatro delle sfide interne di quella Cras capace di vincere quattro scudetti e due Coppe Italia) andrà a far visita alla Nuovi Orizzonti Dinamo Taranto con l’obiettivo di proseguire in quello che è un costante percorso di crescita.

TUTTE A DISPOSIZIONE Rispetto alla scorsa settimana, il coach Gabriele Diotallevi potrà contare su entrambe le playmaker del proprio organico – Emma Giacchetti ed Emanuela Trozzola, quest’ultima tornata ad allenarsi in settimana – in considerazione anche del posticipo al lunedì del confronto dell’A1 a Roma con un roster al completo pronto ad evidenziare quei progressi che sono emersi evidenti anche in settimana nel novero dei match giovanili: in particolare l’Under 17 si è imposta tra le mura amiche sulle Panthers Roseto Under 19 per 51-49 con Rizzo e Costato in bella evidenza e l’Under 19 ha maramaldeggiato sulla Yale Pescara (93-17). Aspetti che, ancora una volta, non hanno portato ad allenamenti specifici del gruppo di serie B, che si ritroverà solo alla vigilia del match «per una leggera sgambata, considerando sia le partite dei tornei giovanili che quanto fatto dalle ragazze impegnate con la prima squadra», riferisce lo stesso trainer.

Benedetta Bocchetti sempre più in vista

GARA INTENSA Con certezza, tra l’altro, le rossoblù sono consapevoli che, di fronte a loro, avranno una contesa particolarmente intricata perché «Taranto vorrà prendersi la rivincita dell’andata, ampliando magari anche il margine di vantaggio rispetto a noi. Avranno tante motivazioni e cercheranno di metterle a frutto tutte», aggiunge Diotallevi.

OBIETTIVO MIGLIORAMENTO Da parte loro, però, i #fiorellinidacciaio avranno un intento più ampio. «Dobbiamo proseguire nel nostro percorso di miglioramento – precisa – guardando ad una gara per volta senza stare a pensare al momento ed al contesto». Che, nella circostanza, sarà quello di una gara in notturna con un lungo viaggio da affrontare (peraltro nelle migliori e più confortevoli modalità possibili, come da precisa politica del club) e la consapevolezza di disimpegnarsi su di un sito che ha fatto la storia della disciplina.

LATO TATTICO Così, più che allo specifico del confronto in sé, a livello di condotta complessiva, per il tecnico ci sarà da proseguire su di un percorso di crescita che, dal punto di vista dell’attacco, dovrà «portarci a ridurre in assoluto il numero di palleggi ed essere più rapide nelle scelte in quelle che saranno le varie dinamiche. Non dovremo fermare il pallone, ma cercare sempre la compagna meglio piazzata, aspetti su cui, tendenzialmente, nei momenti di stanchezza finiamo per proiettarci. In difesa, invece, tenere alta e continua l’attenzione sarà di fatto la necessaria priorità», sintetizza Diotallevi.

Ultime Notizie