26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Inquinamento piana di Venafro, tavolo tecnico nella prefettura di Isernia

AperturaInquinamento piana di Venafro, tavolo tecnico nella prefettura di Isernia

L’inquinamento della piana di Venafro è stato il tema al centro del tavolo tecnico-istituzionle che si è riunito in prefettura, ad Isernia, alla presenza dei sindaci di Venafro, Montaquila, Sesto Campano e Pozzilli, oltre a quella di Regione, Arpa, Asrem e Consorzio di Bonifica. L’argomento resta di strettissima attualità e il vertice in prefettura ha voluto porre l’accento sulla necessità di affrontare i temi strettamente connessi al problema, primo fra tutto la tutela della salute oltre a quella dell’ambiente. Non è un caso che gli studenti del Giordano abbiano sfilato in corteo, la scorsa settimana, per le vie della città, sollecitando maggiori controlli sulle emissioni. Il sindaco di Venafro, Alfredo Ricci, facendosi portavoce delle istanze degli altri primi cittadini dei comuni limitrofi ha chiesto, ancora una volta, maggiore attenzione sulle aziende della zona, sia nel monitoraggio sia nei controlli, fissando limiti ulteriori alle attuali emissioni, ponendo prescrizioni alle autorizzazioni. Ricci ha inoltre chiesto che le nuove centraline mobili acquistate, dalla Regione, entrino in funzione. Qualcosa, insomma, rispetto al passato comincia a muoversi. Tra i cittadini, tra i giovani in particolare, cresce la consapevolezza dell’importanza di tutelare la salute e l’ambiente. Il monitoraggio sulla qualità dell’aria della piana di Venafro andrà avanti.

Ultime Notizie