9.1 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Calcio a 5, serve la svolta per Cus Molise e Sporting Campobasso, impegnate domani in casa

SportCalcio a 5, serve la svolta per Cus Molise e Sporting Campobasso, impegnate domani in casa

Dodicesima giornata nel massimo torneo di futsal. Venerdì impegnativo per Genzano e Pesaro chiamate a scendere in campo in anticipo. Questa sera la squadra laziale sarà ospite del Sandro Abate Avellino, una sfida playoff per Barrichello e compagni, le due antagoniste, infatti, sono appaiate a quota 18 in classifica generale. Intanto, Lolo Suazo ha lasciato la squadra, per lui potrebbero aprirsi le porte del Sala Consilina. Gara casalinga, alle 20.30, per l’Italservice Pesaro di Fausto Scarpitti, i biancorossi ricevono il Saviatesta Mantova, un’occasione propizia per ottenere la terza vittoria consecutiva e piombare nelle zone altissime della classifica.

Al Palaunimol, il Cus Molise riceve il Città di Melilli, squadre in campo alle 15.30, in anticipo rispetto all’orario di gioco casalingo dei molisani per andare incontro alle esigenze della società siciliana. Calendario inclemente per i cussini, domani la sfida contro i terzi della classe, sabato prossimo la trasferta in casa del Manfredonia, capolista del girone B di A2 elitè. Detto questo, i soli tre punti in classifica impongono al team di Sanginario di cercare il risultato pieno in ogni gara. A prescindere dall’avversario serve una svolta decisa, bisogna accorciare le distanze con il Canosa ed il Regalbuto, distanti 3 e 6 lunghezze. La società è al lavoro per rinforzare la rosa alle dipendenze del coach campobassano, il rientro del portiere Vinicius e l’arrivo del laterale Lucas Silva sono le prime operazioni. Al vaglio diversi profili, con la volontà di consegnare al tecnico un giocatore importante nel reparto offensivo in grado di mettere a segno quel bottino di reti utile per risalire la corrente.

Nel torneo cadetto lo Sporting Campobasso riceve il Casagiove. Alle 16.00, palestra Sturzo gremita per sostenere la squadra campobassana alla ricerca della prima vittoria stagionale. Il Casagiove occupa il secondo posto in classifica con un ritardo dalla coppia di testa Ischia – Domizia, una squadra forte che arriva nel capoluogo molisano con la chiara intenzione di portare a casa l’intera posta in palio. I soli due pareggi raccolti in otto giornate sono un bottino troppo amaro per lo Sporting, chiaro che qualcosa non sta girando, tutti sono sotto la lente d’ingrandimento ma da queste situazioni si può venir fuori solo in un modo. Servono compattezza e sinergia per cambiare volto alla stagione, in presenza di un’unione di intenti siamo certi che arriverà quella tanto sospirata vittoria che serve più che mai per sbloccare la mente. Detto questo non si segnalano operazioni in uscita ed in entrata, eccezion fatta per Pescolla che è tornato a dar manforte ai suoi compagni. La società non esclude la possibilità di intervenire sul mercato, ma questo discorso sarà affrontato solo all’indomani della sfida contro il Casagiove.

Ultime Notizie