9.1 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Basket, Serie B, la Molisana Magnolia, i fiorellini d’acciaio al giro di boa. Trasferta a Benevento

Senza categoriaBasket, Serie B, la Molisana Magnolia, i fiorellini d’acciaio al giro di boa. Trasferta a Benevento

L’ultima del girone d’andata per la prima fase. Un match in cui provare a riscattare lo stop interno con Fasano nella consapevolezza di affrontare una squadra già fronteggiata – era lo scorso 14 ottobre – nella semifinale di poule della Coppa OpenIl gruppo junior La Molisana Magnolia Campobasso arriva al giro di boa del girone A di prima fase della serie B con Campania, Puglia, Basilicata e Calabria e si proietta, nel secondo sabato del mese di dicembre (palla a due alle ore 18.30, arbitri gli avellinesi Fabio Petrillo ed Alessia De Cunzo), sulla sfida al PalaTedeschi di Benevento sul parquet del locale quintetto della Cestistica.

PRECEDENTE FELICE Al pari della Virtus Ariano Irpino, i #fiorellinidacciaio avevano già conosciuto in Coppa Open le proprie avversarie dirette in Coppa in quella che, nello scenario dell’Arena, fu una sfida intensa con le ospiti a lungo avanti nel corso della contesa, ma costrette a subire il sorpasso per il 57-55 finale con la tripla buzzer-beater di Alessia Vitali.

FORMAZIONE DI SPESSORE Quinte in classifica con sei punti all’attivo (tre successi ed altrettanti stop in sei partite), le beneventane di coach Valentina Calandrelli, cercheranno di riscattare quello stop per raggiungere in classifica le proprie avversarie dirette. Nel proprio roster, la formazione campana ha tre elementi di spessore come l’esterna ex Senigallia D’Avanzo e la coppia di straniere sotto canestro formata dalla marocchina Jamal e dall’olandese Van Beers, due lunghe di struttura, sostanza e qualità.

BORALDO IN FORSE Peraltro, rispetto alla scorsa settimana, la situazione dell’infermeria sul fronte rossoblù appare meno intricata con Del Sole e Bocchetti ristabilite dai malanni influenzali ed anche Giacchetti pienamente disponibile. L’unica al momento in forse è la lunga Boraldo che ha patito una distorsione alla caviglia nel match contro Fasano e le cui condizioni saranno oggetto di ulteriore approfondimento alla vigilia. La mattinata del sabato – in considerazione anche del match interno domenicale dell’A1 contro Brescia – fornirà il quadro su quello che sarà il roster impiegato in terra sannita.

LE IMPRESSIONI DEL COACH Da parte sua, il coach dei #fiorellinidacciaio Gabriele Diotallevi, al pari delle giocatrici rossoblù, è determinato a mettere da parte la delusione per lo stop interno con Fasano e a riprendere immediatamente la marcia. «La gara di Coppa Open – spiega alla vigilia – è un segnale importante su quello che sarà il giusto approccio ad una gara come questa. Dovremo difendere con concretezza, senza avere quell’atteggiamento di sufficienza che ci ha contraddistinto in alcuni momenti con Fasano. La solidità di gruppo sarà fondamentale, anche perché affrontiamo una squadra con due lunghe strutturate, in grado di crearci più di una problematica. In tal senso, dovremo mettee grande pressione sul parquet, provando ad alzare il ritmo per andare in transizione, facendo emergere, pienamente, quelle che sono le caratteristiche di un gruppo junior. A difesa schierata, poi, saranno fondamentali i ‘tagliafuori’ per non dare loro secondi tiri. Con certezza, l’atteggiamento potrà fare, a tutti gli effetti, la differenza».

Ultime Notizie