9.3 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Un weekend di sfide: a confronto 60 campioni di scacchi

CulturaUn weekend di sfide: a confronto 60 campioni di scacchi

Sono circa una novantina gli scacchisti che da oggi venerdì 1 dicembre fino a domenica 3 dicembre si contenderanno la vittoria nel torneo federale nazionale di scacchi a tempo lungo che si terrà nella cittadina venafrana presso il Palace Hotel con un montepremi di oltre 1.500 euro.

Una sessantina di giocatori parteciperanno al torneo Open A, quello riservato agli scacchisti con il miglior punteggio Elo nel quale si sfideranno anche diversi nomi importanti dello scacchismo nazionale e nel quale verrà assegnato il titolo di campione regionale del Molise 2024.

Poco più di 30 sono invece iscritti al torneo Open B, che vedrà protagonisti giocatori tesserati non classificati tra cui molti ragazzi. Nel torneo principale saranno impegnati diversi “pezzi grossi” della scena scacchistica italiana. Ci sarà Maria Grazia De Rosa, scacchista napoletana, che vanta un palmares di 10 titoli di campione d’Italia individuali e a squadre e che nel 2017 ha scalato la classifica dei migliori scacchisti nostrani raggiungendo la posizione n. 7 nel ranking italiano assoluto (uomini e donne) con 2.161 punti elo. La De Rosa è attualmente Maestro Fide e ha mosso i primi passi nel percorso per raggiungere il titolo di Maestro Internazionale.

A sfidarla per la vittoria assoluta del torneo ci sono un Maestro, Luciano Rosato, e ben 11 candidati maestri, tra i quali figurano i primi due della scorsa edizione, Zinnai e Messina, e i primi due dell’edizione 2022, Fezza e Di Gianni, oltre a numerosi giocatori classificati come Prima, Seconda e Terza Nazionale. Altri potrebbero aggiungersi in fase di iscrizione diretta alla competizione. Al torneo Open A, come si è detto, è abbinato, per la terza edizione consecutiva, il campionato regionale molisano, riservato agli scacchisti tesserati per i circoli del Molise.

Saranno presenti gli ultimi due campioni regionali, il venafrano Giancarlo Iadicola (campione 2022) del circolo “Leopoldo Pilla” di Venafro, e il campione in carica, il campobassano Francesco Terzano, del circolo “Monforte” di Campobasso deciso a difendere il titolo. La concorrenza è molto agguerrita. Il principale antagonista sarà il candidato maestro Antonio Petruccioli, che detiene il record di vittorie con 8 titoli sulle 23 edizioni fin qui disputate. Petruccioli nel 2022 perse a sorpresa il titolo per mano del suo allievo Giancarlo Iadicola. Lo scorso anno non partecipò in quanto si trovava all’estero. Petruccioli ha confermato proprio in questi giorni il suo valore aggiudicandosi il torneo a tempo lungo “Stalagmite” disputatosi a Campobasso vincendo tutte le sette partite della competizione. Ma il plotone dei pretendenti è abbastanza nutrito: oltre a Giancarlo Iadicola, che tenterà il bis, si candidano ad essere protagonisti per la vittoria del campionato regionale in particolare i campobassani Savino Goller, Elia Tirro (terzo al torneo Stalagmite), il quindicenne Stefano Sorbo, rivelazione agli ultimi campionati italiani under 16 di Tarvisio e fresco secondo al torneo Stalagmite (dove ha perso soltanto da Petruccioli), Pierluigi Camarda e Donato Di Memmo, l’isernino Alessandro Di Salvo e il venafrano Giuseppe Russo. Nell’Open B i favoriti sono Fabio Guarino, il sedicenne Arsenyi Slobodyan e Alessandro Delli Veneri ma occhio anche ai due stranieri, l’indiano Dhot Advay e la bielorussa Aleksandra Korbut. A questo torneo sono iscritti ben 20 under 18 tra cui molte promesse dello scacchismo nazionale. Il “bianco in moto”, vale a dire l’inizio del torneo, è previsto per le ore 15.30 di oggi venerdì 1 dicembre.

Ultime Notizie