9.1 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Basket, la Molisana Magnolia per la B altra sfida interna: all’Arena arriva il Fasano

SportBasket, la Molisana Magnolia per la B altra sfida interna: all'Arena arriva il Fasano

Con alle spalle tre successi consecutivi, per quello che sarà il secondo turno in successione all’Arena nel novero del girone A del torneo di serie B femminile, La Molisana Magnolia Campobasso è pronta a sfidare il Fasano per aprire il proprio mese di dicembre nella tradizionale collocazione del sabato con palla a due alle ore 18.30 (ed arbitri designati il campobassano Marco Palazzo ed il termolese Davide Galieri).

BOCCHETTI OUT Dalla loro, le campobassane arrivano alla contesa con un po’ tutti gli effettivi con Boraldo pienamente ristabilita e anche Rizzo ormai prossima a tornare al suo 100%. Non sarà della gara, invece, l’esterna Benedetta Bocchetti, fuori per una sindrome influenzale che non le ha permesso di lavorare col resto del gruppo in settimana. «Senz’altro senza di lei perdiamo un ulteriore tasso di fisicità e delle qualità nel tiro perimetrale – spiega alla vigilia il coach dei #fiorellinidacciaio Gabriele Diotallevi – e per questo spiace non sia della contesa, ma, per quella che è la conformazione del roster, chi c’è già è più che sufficiente».

Alessia Vitali in azione

AVVICINAMENTO A TUTTO TONDO Con i tornei under che hanno preso il via, tra l’altro, la settimana di avvicinamento delle rossoblù è stata contrassegnata dalla sfida disputata dal team under 19 a Martinsicuro in casa dell’Astra con exploit per 111-11. «Occasione per far giocare un po’ tutte», sintetizza il trainer. Ora, però, ci sarà da affrontare un team che è quarto in classifica a sei punti, gli stessi della Cestistica Benevento (prossima avversaria delle rossoblù), e che deve ancora recuperare (lo farà il 12 dicembre) la sua gara sul parquet dell’Ariano Irpino. «Dovemo fare attenzione al Fasano, una squadra senza dubbio da rispettare. Il mio auspicio è che emerga una gara in equilibrio a lungo e non si inneschino subito ampi scarti. Diversamente, sarebbe complicato evitare una sorta di meccanismo da pilota automatico. Questa gara, ma ancor più la prossima, con la trasferta in casa della Cestistica Benevento, contro cui in Coppa vincemmo all’ultimo respiro, ci daranno un’indicazione complessiva su come sta procedendo il nostro percorso», chiosa Diotallevi.

TROZZOLA PREMIATA Sul parquet, peraltro, ci terrà a far molto bene – nella sfida alle sue corregionali – la playmaker Emanuela Trozzola che, al mattino, a Bari nella festa del basket pugliese riceverà il premio ‘Gemma Conti’, istituito dal locale comitato regionale della Federbasket e dal tecnico Tonio Amatulli per ricordare l’indimenticata giocatrice di Cras Taranto e Bari.

Ultime Notizie