Pareggio deludente a Riccione, i lupi non vanno oltre l’1 a 1 in terra emiliana. Una partita con poche emozioni, sia da una parte che dall’altra, Campobasso incapace di preservare il prezioso gol del vantaggio messo a segno da Di Nardo e più in generale di creare grossi pericoli alla retroguardia del Riccione. L’unica occasione rilevante per tornare in vantaggio fallita dallo stesso Di Nardo, nella ripresa, con un colpo di testa impreciso. Poi null’altro, troppo poco per una squadra che ha come obiettivo la vittoria del campionato. Certo è una fase di transizione, tanti arrivi, di cui altri previsti in settimana (si parla di quattro acquisti), al contempo sono attese diverse partenze. Non è mai semplice cambiare tre, quattro elementi ed inserirli in modo immediato all’interno del contesto squadra. Le tempistiche non aiutano, la Sanbenedettese è tornata a più cinque e domenica sarà ospite proprio a Selvapiana in una gara fondamentale per il Campobasso. Il tempo non è dalla parte di Pergolizzi che dovrà accelerare il processo di inserimento dei nuovi, da qui alla sosta per le festività natalizie calendario complicato per i lupi. Prima la sfida con la Samb, a seguire trasferta a Notaresco, poi nuovamente in casa contro il Chieti, infine il derby del Cannarsa previsto mercoledì 20 dicembre. Domani la sfida di coppa Italia contro il Fano, ricordiamo che la gara si giocherà a porte chiuse, Pergolizzi utilizzerà diversi elementi che hanno trovato poco spazio in questo periodo, un’occasione per valutare qualche soluzione alternativa in vista del big match di domenica.

Buon pareggio per il Termoli al cospetto della vice capolista Chieti. Ottima prova degli uomini di Carnevale, bravi a reggere il colpo dopo un buon avvio dei teatini e poi nel cercare in più di una circostanza il gol del vantaggio. Una prova dalla quale ripartire per risalire la classifica, i giallorossi hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per ottenere la salvezza. Anche in riva all’Adriatico il calcio mercato dovrebbe portare qualche dono gradito al tecnico Carnevale per accrescere il valore della rosa. Da migliorare lo score all’attivo, con soli otto gol il Termoli ha il peggior attacco del torneo insieme al Fano ed al Matese.

Proprio i biancoverdi di Urbano, dopo la netta sconfitta di Notaresco, preparano la gara interna contro il Riccione. Serve una svolta, soli due punti raccolti nelle ultime sette gare, un bottino troppo magro per Napoletano e compagni. Domenica al Ferrante imperativo tre punti per risalire la china.

Turno di stop per il Vastogirardi, le avverse condizioni atmosferiche hanno impedito la disputa della sfida interna contro l’Ascoli. La sfida con grande probabilità sarà recuperata mercoledì 6 dicembre.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Serie D, Campobasso attivo sul fronte societario. Tre assenti per Pergolizzi. Vastogirardi in campo domani

Pergolizzi dovrà fare a meno degli squalificati Maldonado e Crysovergis, quest’ultim…