Vigili del fuoco e operatori dell’Anas al lavoro senza sosta per tamponare i danni provocati dal maltempo. Le forti raffiche di vento e la pioggia della scorsa notte hanno creato non pochi disagi sulle strade molisane e anche in provincia di Isernia.

Sulla Statale 85, all’altezza di Longano, un albero ha invaso la carreggiata provocando rallentamenti al traffico per circa un’ora e paralizzando la circolazione in entrambi i sensi di marcia. In pieno centro a Isernia i Vigili del Fuoco sono intervenuti sul tetto di una palazzina in via Giovanni XXIII per alcune tegole divelte.

Attimi di paura a Roccaravindola dove una cabina elettrica, adiacente a una casa, è andata in fiamme per un cortocircuito; alberi caduti ad Agnone, Venafro, Fornelli e Civitanova, interruzione della linea elettrica a Pescolanciano e a Rocchetta un pino si è abbattuto nella villa comunale, a poca distanza dall’area giochi per bambini, senza però causare particolari danni.

Una cinquantina di interventi in tutto e difficoltà anche per i pendolari che in mattinata dovevano raggiungere la capitale: a causa dei rami che hanno invaso la linea ferroviaria il treno per Roma delle 8 non è partito e per più di un’ora i viaggiatori hanno atteso il pullman sostitutivo.

Potrebbe interessanti anche:

La Asd Free Runners Isernia tra i seimila della Napoli City Half Marathon

Grandi emozioni alla Half Marathon di Napoli: merito della Asd Free Runners Isernia, che q…