34.9 C
Campobasso
domenica, Luglio 14, 2024

Volley, EnergyTime Spike Devils, quarta perla: i rossoblù espugnano Paliano e sono ora secondi

SportVolley, EnergyTime Spike Devils, quarta perla: i rossoblù espugnano Paliano e sono ora secondi

PALLIANUS VOLLEY PALIANO 0

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO 3

(23/25, 16/25, 22/25)

PALIANO: Petri 3, Evangelista 2, Paris 17, Corsetti 2, Tomasso 4, D’Angeli, Proietto (L); D’Onorio (L2), Campoli 1, Mitoseru, Lanciotti 1. Ne: Cometa, Lemchi e Cristofari. All.: Prosperini.

CAMPOBASSO: Sulmona 5, Zanettin 21, Pacelli 7, Diana 9, Zanni 3, Rescignano 10, Ferrari (L2); Del Fra, Santucci (L), Mottola. Ne: Masotti, Ceccato e Minuti. All.: Maniscalco.

ARBITRI: Falzi e Pagliocca (Roma).

NOTE: cartellino giallo sul 20-21 del terzo set a Pacelli (Campobasso). Durata set: 29’, 25’ e 30’. Paliano: battute vincenti 3, battute sbagliate 9, muri 1. Campobasso: bv 3, bs 12, m 8.

Poker servito per gli EnergyTime Spike Devils Campobasso. I rossoblù centrano il quarto successo in altrettante partite di campionato nel girone G del torneo di serie B maschile. Nella circostanza, i rossoblù si impongono con un secco 3-0 a Paliano. Dopo un primo set particolarmente equilibrato, ma vinto allo sprint dai campobassani (con capitan Santucci, subentrato a Ferrari come libero, che dà ulteriore certezze ai suoi in ricezione), nel secondo parziali i molisani controllano al meglio la situazione e paiono prendere lo sprint decisivo per portare a casa la contesa. Nel terzo set, però, Paliano prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e c’è equilibrio sino al ventesimo punto, quando, nuovamente, attorno a Zanettin – top scorer di contesa a quota 21 – i campobassani chiudono definitivamente i conti. «Volevamo vincere e lo abbiamo fatto – l’analisi al termine del trainer Mariano Maniscalco – a maggior ragione con una prova di sostanza. Sono due squadre costruite per tornei differenti, ma non potevamo non uscire fuori che con i tre punti. Loro ci hanno messo tanta grinta non avendo nulla da perdere, ma tutto da guadagnare. Noi, però, abbiamo dato fondo a tutta la nostra volontà, portando a casa il risultato». Di questa gara con sé, l’allenatore campobassano porta «un affiatamento sempre più crescente, soprattutto con i centrali e questo, del resto, fa parte di un normale processo di crescita. Il poter avere tanti elementi a disposizione ci dà diverse opportunità di varianti tattiche che puntiamo a sfruttare in ogni fase». Da martedì, i campobassani (ora secondi in classifica ad un solo punto di distanza dalla leader Genzano) potranno ritrovare anche Minuti e, in prospettiva, si proietteranno su di un incrocio bivio per la propria stagione: quello con il Roma 7 di sabato pomeriggio (primo servizio alle ore 18) con il Roma 7.

Ultime Notizie