9.3 C
Campobasso
domenica, Marzo 3, 2024

Riduzione delle liste d’attesa, la struttura commissariale stanzia un milione e ottocentomila euro

AperturaRiduzione delle liste d'attesa, la struttura commissariale stanzia un milione e ottocentomila euro

Sessantamila prestazioni arretrate. A fornire il numero degli esami clinici e diagnostici che compongono le liste d’attesa della Sanità molisana, era stato il presidente della Regione Francesco Roberti nel corso dell’ultimo consiglio regionale. Inaccettabile aveva tuonato in aula Roberti e al suo tuono – rovesciando l’ordine atmosferico – ha fatto seguito il fulmine della struttura commissariale che, in un lampo, ha emanato un decreto che stanzia 1milione e 800mila euro da qui a fine dicembre per decongestionare l’asfittico quadro sanitario. La somma reperita grazie alla normativa nazionale che prevede in tal senso l’utilizzo dello 0,3% del fondo sanitario regionale assegnato dallo Stato.

Il decreto firmato dal commissario Bonamico insieme al sub commissario Di Giacomo, demanda all’Asrem la fase esecutiva, con particolare riferimento alla stipula dei contratti con gli operatori privati accreditati, chiamati quindi ad erogare quelle che saranno le prestazioni più urgenti così come indicate dalla stessa Azienda Sanitaria.

In previsione del 2024 la somma destinata alle liste d’attesa potrebbe aumentare. E’ infetti allo studio del governo una revisione dei criteri di dimensionamento del fondo stesso. Per il Molise, oltre a quello basato sull’età della popolazione (dopo la Liguria il Molise è la regione più vecchia d’Italia)verrà introdotto il criterio orografico, ovvero quello che tiene in conto la dispersione della popolazione. Fattore che aggiungerebbe 23/25 milioni al fondo annuale che oggi è di 599 milioni che che quindi sfonderebbe ampiamente la quota dei 620 milioni.

Ultime Notizie