Sulle ultime novità in merito alla centrale idroelettrica dell’Enel a Pizzone interviene il presidente della Regione Francesco Roberti: “Ho appreso con grande soddisfazione la sospensione del progetto della centrale idroelettrica Enel di Pizzone, concessa dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, ma anche l’intenzione espressa di costituire un tavolo di confronto sul tema.  Si è aperto un dialogo, pur ribadendo la nostra criticità sull’idea di realizzare una tale opera, che porterebbe nocumento a un’area, quella di San Vincenzo al Volturno, di grande pregio, rilevanza paesaggistica e a vocazione turistica. Come già avevo avuto modo di esprimermi, riprendendo il parere sfavorevole Servizio di tutela e valutazione ambientale della Regione Molise: “l’area in questione, sede anche del Parco delle Mainarde e di quello Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ha delle peculiarità importanti, tali da non poter permettere di deturpare un unicum ormai apprezzato da migliaia di turisti. La nostra mission è quella di salvaguardare lo sviluppo dell’area, tenendo d’occhio le politiche di sostenibilità ambientale”.

Potrebbe interessanti anche:

Maria Luisa Forte sarà la candidata sindaco di Campobasso per la coalizione progressista

La coalizione progressista costituita da PD, M5S, Alleanza Verdi e Sinistra, Socialisti, M…