8.5 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Ad Agnone ‘Casearia’ assegna l’oscar dei migliori formaggi italiani

AttualitàAd Agnone 'Casearia' assegna l'oscar dei migliori formaggi italiani

Domani l’inaugurazione ad Agnone della prima mostra mercato del centro Sud Italia. Convegni, degustazioni, visite guidate per conoscere la città, tra le offerte previste dagli organizzatori. Il taglio del nastro affidato al Sottosegretario all’Agricoltura, Luigi D’Eramo

‘Caseraia’, assegna l’oscar dei migliori formaggi italiani. Quattro le sezioni previste dagli organizzatori che premieranno la migliore pasta filata fino a tre mesi; la pasta filata di oltre mesi; il miglior formaggio semi-stagionato e quello stagionato. La sfida del gusto attribuirà un originale trofeo realizzato dalla Pontificia Marinelli che dall’anno mille fonde campane per tutto il mondo.

Il concorso, il primo del centro Sud Italia, vede la presenza di oltre 50 espositori arrivati ad Agnone (Isernia) da tutta Italia. Domani – venerdì 1 settembre – alle ore 11 (Largo Sabelli) prevista l’inaugurazione della fiera con la presenza del Sottosegretario all’Agricoltura, Luigi D’Eramo e delle massime istituzioni regionali.

“E’ tutto pronto – afferma Giuseppe Di Pietro, presidente dell’Associazione Casearia –. Grazie al grande sforzo profuso da tecnici e collaboratori dello staff, siamo riusciti nell’intendo di mettere a punto ogni particolare di quello che vogliamo diventi un appuntamento fisso per il Molise e il Mezzogiorno d’Italia con l’obiettivo di colmare il gap con le regioni del Nord. Si tratta di una sfida difficile – ha aggiunto Di Pietro – ma affascinante che siamo pronti a giocare mettendo in campo tutte le nostre forze. Con Casearia crediamo possa partire un messaggio di rilancio per un settore, quello lattiero – caseario, che vive difficoltà oggettive ma che al tempo stesso può e deve tornare a svolgere e rivestire un ruolo determinante sotto l’aspetto economico e di marketing per il territorio e l’intero Paese”.

Nella giornata inaugurale, oltre all’apertura degli stand, alle ore 17,30 presso Palazzo San Francesco, il programma prevede la tavola rotonda dal titolo: “Latte di sintesi, carne sintetica, contraffazione: natura e made in Italy sotto attacco?” Interverranno: Massimo Fiorino, direttore generale Assolatte; Claudio Papa, presidente Coldiretti Molise; Robert Campana, presidente Stop italian sounding, in collegamento da New York; Giampaolo Solari, responsabile qualità Centrale del latte del MoliseIn serata (ore 20,30) poi, degustazione del caciocavallo impiccato a cura del ‘Caseificio Di Pasquo’ con intrattenimento musicale.

Per i primi 1500 visitatori in omaggio una campana di cioccolato della rinomata pasticceria ‘Labbate&Mazziotta’. Inoltre i possessori del ticket d’entrata (costo 7 euro) avranno a disposizione l’assaggio dei prodotti e visite guidate nel cuore del centro storico dell’antica Atene del Sannio. Di seguito il programma del 2 e 3 settembre:

 

Sabato 2 Settembre

Ore 11.00 – Palazzo San Francesco

Tavola Rotonda: “Marketing e cooperazione, questi sconosciuti nel Centro-Sud”. Partecipano: Nicola Caputo (Assessore Agricoltura Regione Campania); Mario Vadrucci (Vice Presidente Unioncamere); Paolo Spina (Presidente Camera di Commercio del Molise); Elisa Boriati (PresidenteAssociazione produttori fiordilatte molisano); Giammichele Giammichele (Vice Presidente nazionale Cia).

 

Domenica 3 Settembre

Ore 9.30 – Tavola Rotonda: “GAL Alto Molise: partenariato vincente”. Partecipano Andrea Di Lucente (V.P. Regione Molise); Serena Di Nucci, Presidente Gal; Corrado Ievoli (Unimol), Angelo Belligiano (Unimol), Paolo di Martino (Unimol- Riserva Biosfera Alto Molise); Mario Di Lorenzo, Gal Alto Molise; Giovanni Colella, Cia Molise; Daniele Ciarlariello, Regione Molise; Mario Cuculo (Regione Molise).

Ore 11.30 – Premiazione Concorso Casearia Award 2023 – Trofeo Millenaria Pontifica Fonderia Marinelli

Ultime Notizie