8.5 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Cane ucciso a Monteroduni, domani mattina gli esami sul corpo

AttualitàCane ucciso a Monteroduni, domani mattina gli esami sul corpo

Si svolgeranno domani mattina all’istituto zooprofilattico di Isernia gli esami sul corpo di Ettore, il pastore abruzzese ucciso in località Schiete a Monteroduni. Un’ispezione approfondita per capire la causa della morte. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato colpito da un proiettile esploso da arma da fuoco, un colpo a distanza ravvicinata. Una ferita mortale per il cane dal pelo bianco, docile e giocherellone. “Un criminale ha deciso di ammazzarlo con una cattiveria inaudita – le parole di Enza Lombardi, proprietaria dell’animale da compagnia – A fare l’amara scoperta è stato mio marito, aveva da poco raggiunto la nostra nuova casa in costruzione, nell’orto il corpo di Ettore senza vita. A quel punto – aggiunge – abbiamo avvisato i Carabinieri forestali”. Da lì partite le indagini. Il cane sarebbe stato sparato lungo il viale che dalla strada principale porta alla casa di Enza. Dopo il colpo, Ettore si è trascinato a fatica verso la sua cuccia per poi accasciarsi. A terra le tracce di sangue, una scia rossa lunga circa 50 metri che scandisce gli ultimi minuti di vita del pastore abruzzese.

 

Una notizia che si è rapidamente diffusa scatenando indignazione e sgomento. Sui social non si contano i messaggi di rabbia, i messaggi di vicinanza a Enza e suo marito. E intanto a Monteroduni cresce la preoccupazione tra i cittadini. “Se l’ipotesi morte per colpa del proiettile dovesse essere confermata, allora potremmo dire che in paese c’è qualcuno che va in giro armato a uccidere animali senza farsi troppi problemi. E la cosa ci terrorizza”. Questo il commento di un abitante del centro. “Occorrerà attendere l’esito degli esami dell’istituto zooprofilattico per confermare o meno l’utilizzo dell’arma da fuoco” spiegano dai Carabinieri forestali. Enza Lombardi si è detta pronta ad andare fino in fondo. “Abbiamo delle telecamere attive – dice -speriamo possano aiutarci a risalire al responsabile della morte del nostro povero Ettore”.

Ultime Notizie