17.1 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Basket, la Molisana magnolia fa rima con competizioni internazionali: rossoblu protagoniste. Dopo le buone performance con l’under 18, Emma Giacchetti al secondo europeo della sua estate con l’under 16

SportBasket, la Molisana magnolia fa rima con competizioni internazionali: rossoblu protagoniste. Dopo le buone performance con l’under 18, Emma Giacchetti al secondo europeo della sua estate con l’under 16

Un cammino senza soluzione di continuità anche in un periodo, sulla carta, senza attività primarie del club. La Molisana Magnolia Campobasso continua ad essere protagonista coi suoi #fioridacciaio in giro per il mondo, raccogliendo tra l’altro risultati di tutto rilievo.

GIACCHETTI AZZURRA A Smirne, in Turchia, con la nazionale under 16 Emma Giacchetti vivrà la sua seconda esperienza continentale dell’estate 2023 vestendo la casacca azzurra dopo quella dell’Under 18 con cui, sempre in Turchia ma a Konya, ha saputo mettersi in mostra pur essendo la più giovane dell’organico. Stavolta, tra le pari età, è annunciata come uno dei riferimenti assoluti del gruppo affidato a Giovanni Lucchesi. Per la selezione tricolore inserimento nel gruppo C con esordio contro Israele venerdì alle 13, sfida alla Croazia sabato alle 13 e, infine, domenica alle 20.30 il match con la Polonia.

Giacchetti in azione

ŠROT AL VERTICE Ad indicare la strada alla giocatrice marchigiana l’ala slovena delle magnolie Zala Šrot, fresca del titolo europeo under 20 nella Division B con promozione alla Top 16 continentale ottenuto domenica. A Craiova, in Romania, con la Slovenia la giocatrice balcanica nel gruppo C ha superato, nei derby territoriali, Croazia e Kosovo, cedendo solo all’Olanda. Nel cammino della fase ad eliminazione diretta, poi, sono arrivati i successi su Islanda (nei quarti), Svizzera (in semifinale) e Germania in occasione della finalissima. Per la giocatrice rossoblù un totale di 114 minuti giocati (18’54” di media a partita) con cinque stoppate date durante tutto il torneo ed una media di quattro rimbalzi a contesa.

Kunaiyi a canestro

KUNAIYI MAESTRA Il giorno precedente, in Ruanda, la pivot nigeriana Pallas Kunaiyi con le tigri (così sono conosciute nell’ambiente) ha centrato il quarto titolo continentale consecutivo dominando l’Afrobasket. Per le ‘verdi’ cinque gare e cinque successi (Congo ed Egitto nel girone eliminatorio, Mozambico ai quarti, Ruanda in semifinale e Senegal nella finalissima) con biglietto assicurato per i tornei di qualificazione olimpica con la possibilità di intascare, a febbraio, un ticket con vista su Parigi. Per il centro delle magnolie 41 rimbalzi nel corso della manifestazione (8,1 a gara) con ben dodici offensivi ed una valutazione media di dodici.

Ultime Notizie