8.2 C
Campobasso
lunedì, Aprile 22, 2024

Giunta, Roberti a Roma per incontrare i partiti e definire le caselle mancanti

AperturaGiunta, Roberti a Roma per incontrare i partiti e definire le caselle mancanti

Giornata romana per il presidente della Regione Francesco Roberti. Non una passeggiata alla maniera di Goethe e nemmeno una vacanza, come la celebre canzone dei Matia Bazar, ma una giornata di lavoro serrato per comporre il puzzle della Giunta regionale. Dopo la nomina dei primi due assessori, Cefaratti e Marone, e dopo l’elezione di Quintino Pallante alla Presidenza del Consiglio regionale, resta da completare per Roberti la composizione dell’Esecutivo regionale. A tal fine sono previsti gli incontri con i responsabili delle segreterie nazionali di Fratelli d’Italia e di Forza Italia. Insieme a Donzelli e Lotito – tavolo che potrebbe allargarsi anche ad altre figure – Roberti potrebbe già oggi completare la squadra di governo e domani ufficializzare le nomine. Le soluzioni in campo sono più d’una, a cominciare da quella di una Giunta a quattro. In questo caso, a entrare, sarebbero Salvatore Micone per Fratelli d’Italia e uno tra Di Lucente e Di Baggio per Forza Italia. Il borsino politico, al momento, dà per favorito il primo.

La seconda possibilità è quella di una Giunta subito a cinque, come vorrebbe Fratelli d’Italia. In questo caso sarebbe proprio il partito di Giorgia Meloni ad occupare la quinta casella. A contendersela sono Michele Iorio e Armandino D’Egidio. A rivendicare il quinto posto, ma con scarse possibilità, c’è anche Vincenzo Niro dei Popolari per l’Italia. Quest’ultimo potrebbe partecipare in prima persona al vertice romano di oggi.

Manca, al completamento delle nomine, l’indicazione della figura di sottosegretario che potrebbe andare a Nicola Cavaliere o, in alternativa, allo stesso Niro.

Intanto si attende che le quattro commissioni consiliari permanenti eleggano i rispettivi presidenti, scelti tra i componenti designati dal Consiglio regionale.

Ultime Notizie