Il progetto definitivo per la riapertura del ponte Sente-Longo è sui tavoli degli uffici di via Berta. L’ANAS ha trasmesso alla Provincia di Isernia il documento che ora è al vaglio dei tecnici, documento che dovrebbe essere approvato già nei prossimi giorni. Prosegue l’iter burocratico che porterà all’avvio dei lavori sul viadotto che collega il Molise all’Abruzzo, viadotto chiuso dal 2018. Dopo il via libera al progetto, si dovrebbe procedere con la firma di una convenzione tra la società delle infrastrutture stradali e la Provincia, poi il trasferimento delle risorse necessarie per gli interventi. 16 milioni di euro per il ripristino del traffico a doppio senso almeno per i mezzi leggeri. I lavori dovrebbero durare circa 10 mesi.

La svolta sulla riapertura del ponte arrivata a fine aprile con il tavolo tecnico al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a cui hanno partecipato le parti coinvolte dal progetto. Già in quella occasione il presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci aveva espresso il suo ottimismo. “Finalmente – aveva detto Ricci – vediamo la via d’uscita per un problema che ha colpito e mortificato le comunità dell’Alto Molise e del vicino Abruzzo”.

Potrebbe interessanti anche:

Maria Luisa Forte sarà la candidata sindaco di Campobasso per la coalizione progressista

La coalizione progressista costituita da PD, M5S, Alleanza Verdi e Sinistra, Socialisti, M…