Pronto il progetto esecutivo per mettere in sicurezza e riaprire al transito il viadotto Sente-Longo, tra Molise (Belmonte del Sannio) e Abruzzo (Castiglione Messer Marino). Il ponte con i suoi 185 metri di altezza, 1200 metri lunghezza e campate di 200 metri, e’ il piu’ alto d’Italia e il secondo in Europa. L’imponente opera ingegneristica e’ stata realizzata tra il 1974 e il 1977, in acciaio e calcestruzzo. Da settembre 2028 e’ chiusa al transito, a causa della rotazione dei piloni due e sette. A seguito della convenzione stipulata da Anas con la Provincia di Isernia, gestore dell’infrastruttura, sono state sviluppate le indagini geologiche e le attivita’ progettuali. “Gli interventi – precisa Anas – avranno le seguenti modalita’: Lavori di I fase e riapertura al traffico con limitazioni di portata. Lavori di II fase per la sistemazione definitiva dell’opera ed eliminazione di tutte le limitazioni. Per la prima fase e’ stato completato il progetto esecutivo ed e’ in corso il confronto con il Mit per il reperimento della necessaria copertura finanziaria”

Potrebbe interessanti anche:

La Asd Free Runners Isernia tra i seimila della Napoli City Half Marathon

Grandi emozioni alla Half Marathon di Napoli: merito della Asd Free Runners Isernia, che q…