“Nel corso dell’intera mattinata di oggi – ha scritto il sindaco di Campobasso in una nota – grazie al lavoro delle squadre composte dai tecnici comunali coordinate dal dirigente competente, Architetto Giuseppe Antonio Giarrusso, abbiamo potuto effettuare, nelle strutture scolastiche di competenza del Comune di Campobasso, le ispezioni di carattere visivo speditivo che la norma in questi casi prevede.”

“Al termine di queste ispezioni – ha continuato – non sono state evidenziate problematiche particolari connesse alla scossa di terremoto della notte scorsa.
Pertanto, le stesse strutture risultano pienamente fruibili e quindi, di conseguenza, le attività didattiche potranno riprendere regolarmente domani, giovedì 30 marzo 2023.”

“Le verifiche di carattere visivo – ha concluso Gravina – speditivo sono state condotte anche in altre strutture di competenza comunale, non solo quelle scolastiche, e ringrazio i tecnici e il dirigente per la dedizione e la cura messa in questa operazione in un momento così particolare per la nostra comunità.”

Potrebbe interessanti anche:

“Piangiamo una grande persona”: centinaia di messaggi per ricordare Stefano, il giovane chef morto sulla Trignina

“Ci sono alcune persone che portano una luce così grande che anche quando se ne vanno la l…