32.2 C
Campobasso
giovedì, Giugno 20, 2024

Due morti e dieci feriti: il tragico bilancio del lunedì nero sulle strade molisane

AperturaDue morti e dieci feriti: il tragico bilancio del lunedì nero sulle strade molisane

2 morti e 10 feriti. E’ il tragico bilancio del lunedì nero sulle strade molisane segnato da 5 diversi incidenti. Le due vittime sulla stessa via la fondovalle Tappino a poche ore di distanza l’una dall’altra. Raccapriccianti le immagini che i soccorritori si sono trovati di fronte ieri sera, pochi minuti prima delle otto, quando sono arrivati tra Campodipietra e Toro. Il corpo di Antonio Di Iorio, 40 anni allevatore originario di Carlantino, in Puglia, ma residente a Gambatesa, era a terra sull’asfalto, L’uomo era alla guida di una Golf che per cause che dovranno accertare le indagini in corso si è scontrata con un Renegade. Nell’impatto tremendo, probabilmente anche per l’elevata velocità, l’auto della vittima si è squarciata, il motore è stato ritrovato a diversi metri di distanza e alla macchina mancava anche il pianale. Per questo il corpo del conducente è finito sulla strada. Sull’altra auto coinvolta viaggiavano mamma e figlio, 30 anni che era alla guida, entrambi della provincia di Benevento. Sono ora ricoverati al Cardarelli. La strada è rimasta chiusa fino a mezzanotte, sono servite ore ai soccorritori per completare i rilievi e gli accertamenti di rito necessari per ricostruire la dinamica. Sul posto diverse ambulanze del 118, i Vigili del fuoco con due squadre, i Carabinieri e gli uomini dell’Anas.

Pochi chilometri più avanti e poche ore prima, in territorio di Gambatesa, sempre sulla Fondovalle Tappino: a perdere la vita è stata Klara Albert, 69 anni, una tedesca che da anni viveva a San Giovanni in Galdo. E’ morta subito dopo l’arrivo al pronto soccorso del Cardarelli. In ospedale è ricoverato l’anziano compagno, 87 anni, anche lui di San Giovanni in Galdo. Viaggiavano insieme su una Opel che si è scontrata con una Panda guidata da una donna di Campobasso, anch’essa rimasta ferita.

Ferito e in gravi condizioni, resta invece ricoverato al Neuromed, l’autotrasportatore 60ene di origini tunisine che era alla guida di un tir, dipendente di una ditta siciliana. L’uomo ha perso il controllo del mezzo pesante sulla Statale 17, nel territorio di Castelpetroso. La strada è rimasta chiusa per ore per consentire i soccorsi e le operazioni di rimozione.

Un altro incidente è avvenuto infine nel territorio di Baranello, sempre sulla strada tra Campobasso e Isernia. Si sono scontrati un’auto con a bordo due ragazze e un furgone con due operai. Tutti e quattro sono rimasti feriti in modo lieve.

Ultime Notizie