Oltre 1 milione e 260mila di euro in favore delle imprese turistiche molisane localizzate nei comprensori sciistici, fortemente penalizzate dall’emergenza Covid-19. E’ aperto da quattro giorni (fino alle 10 del 31 marzo prossimo) il bando della Regione Molise attivato come misura di contrasto agli effetti economici e sociali della pandemia.
Possono accedere al ristoro le attività economiche connesse alla pratica sportiva degli sport invernali, che abbiano subito effetti negativi o danni a causa della mancata apertura al pubblico della stagione invernale 2020/21 degli impianti e delle piste.

Si tratta di Micro, Piccole e Medie Imprese (PMI) esercenti attività di impresa ricettiva e di vendita di beni o servizi al pubblico, che operano nei comuni di Bojano, San Massimo, Cantalupo nel Sannio, Macchiagodena, Roccamandolfi, Agnone, Capracotta, Castel del Giudice, Pescopennataro, San Pietro Avellana, Sant’Angelo del Pesco e Vastogirardi.
Le domande possono essere inoltrate esclusivamente attraverso la piattaforma informatica Mosem, al seguente link https://mosem.regione.molise.it/mosem/, nella sezione denominata: “EMERGENZA COVID-19 – SOSTEGNO IMPRESE TURISTICHE LOCALIZZATE NEI COMPRENSORI SCIISTICI DELLA REGIONE MOLISE”.

La documentazione, oltre che sulla piattaforma, è disponibile sul sito istituzionale di Sviluppo Italia Molise S.p.A., soggetto gestore dell’intero procedimento, al seguente link www.sviluppoitaliamolise.it.

Potrebbe interessanti anche:

Colletorto: morto dopo il vaccino anti-Covid, scatta l’indennizzo

I primi sintomi si erano presentati subito dopo la dose di vaccino. L’uomo di 72 ann…