Dovrà comparire davanti al giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Campobasso, Roberta D’Onofrio, il 22 giugno l’ex direttore generale dell’Asrem, Oreste Florenzano, per il quale la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio. Il reato ipotizzato: omissione di atti d’ufficio in relazione ad una inchiesta sulle mancate cure a minori autistici. All’epoca dei fatti Florenzano ricopriva la carica di direttore generale dell’Asrem. I genitori di cinque ragazzi autistici avevano inoltrato istanza all’azienda sanitaria regionale di poter usufruire del trattamento di riabilitazione attraverso il cosiddetto metodo Aba o in alternativa di potersi curare all’interno di strutture specializzate, così come, per altro era stato disposto dal giudice del tribunale ordinario al quale i genitori si erano rivolti. Per la Procura Florenzano non avrebbe adottato alcun provvedimento per la presa in carico dell’Asrem dei cinque minori, impedendo, in questo modo di ricevere le cure terapeutiche e riabilitative necessarie. L’udienza preliminare, prevista inizialmente per il 21 febbraio scorso, è stata rinviata a giugno per la mancata notifica alle parti coinvolte nel processo.

Potrebbe interessanti anche:

Comunali Termoli, l’avvocato Giuseppe “Joe” Mileti candidato sindaco per la coalizione progressista

La coalizione progressista di Termoli, formata da Partito Democratico, MoVimento 5 Stelle,…