8.5 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Calcio, Serie D, caos Sambenedettese. Le molisane si preparano per il prossimo turno di campionato

SportCalcio, Serie D, caos Sambenedettese. Le molisane si preparano per il prossimo turno di campionato

Venticinquesimo turno in archivio per tutte le squadre ad eccezione della capolista Pineto e del Cynthialbalonga, partita sospesa al 38° minuto del primo tempo per pioggia. Completamente impraticabile il manto di gioco per via della copiosa pioggia scesa sul rettangolo di gioco abruzzese. Stabilita anche la data del recupero, mercoledì 8 marzo saranno disputati i 52° minuti residui. Occasione ghiotta per il Pineto che in caso di vittoria potrebbe mettere una seria ipoteca sul campionato considerando il passo falso della Vigor Senigallia, seconda forza del campionato.

Più che il calcio giocato, a tener banco è senza dubbio la complessa situazione in casa Sambenedettese. Nelle scorse settimane i tesserati della Samb avevano diramato diversi comunicati nei quali denunciavano le problematiche relative ai pochi rimborsi percepiti e ai canoni di locazione insoluti con i proprietari di casa pronti a mettere alla porta i giocatori. Alla luce di tale contesto e del conclamato disinteresse della presidenza, i calciatori avevano minacciato di interrompere le attività sportive vista l’impossibilità di continuare a svolgere con serenità il proprio lavoro. La decisione era nell’aria e nella giornata di ieri i giocatori della Samb hanno comunicato che provvederanno ad interrompere le attività a partire dalla giornata del 5 marzo. Il girone F rischia di perdere una compagine in corso d’opera, una piazza blasonata come quella di San Benedetto del Tronto che ad inizio campionato era stata individuata come favorita per il salto nei professionisti.

Per quanto riguarda le squadre rappresentanti il Molise il turno di campionato ha portato in dote tre X. Unica molisana con il favore del campo era il Termoli di mister Esposito che ha impattato per zero a zero contro il Fano. Un’altra ottima prestazione per gli adriatici che continuano nel loro super momenti di forma. Peccato non essere riusciti a sfruttare la superiorità numerica, il Fano si è difeso con ordine concedendo pochissime occasioni da gol. Guardando il bicchiere mezzo pieno, un punto che ha consentito di accorciare ancora di più sulla quota salvezza diretta e agguantare in classifica il Montegiorgio. Il Termoli ha raggiunto la piena consapevolezza dei propri mezzi, una squadra ormai matura che nelle ultime 11 di campionato ha avuto una media da play-off. Domenica si viaggerà alla volta di Piedimonte per il quasi derby contro il Matese. Gli uomini di Urbano arrivano dal pareggio in rimonta conquistato all’Aragona di Vasto grazie ad una punizione magistrale di Vittorio Esposito, tornato al gol dopo un periodo di lontananza dai campi tra infortunio e squalifica. Una partita rocambolesca con gli abruzzesi che possono certamente recriminare per il rigore fallito da Di Nardo nei minuti finali del match, miracoloso nell’occasione il portiere del Matese Palombo con un doppio intervento. Gli uomini di Urbano ancora una volta hanno dimostrato di essere squadra tosta e di saper soffrire nelle partite esterne, non a caso è la quinta squadra per punti conquistati lontano dalle mura amiche. Domenica si tornerà con il fattore campo, una partita difficile contro un avversario che, numeri alla mano, è uno dei più in forma del campionato.

Pareggio fondamentale quello guadagnato dal Vastogirardi sul campo del Roma City, il gol di capitan Ruggieri ha permesso agli alto molisani di non uscire sconfitti nello scontro salvezza e mantenere il più 3 sulla zona calda. Partita che si era complicata per i gialloblu dopo l’espulsione di Gargiulo e il gol del vantaggio dei laziali. Una reazione di carattere, la voglia di non cedere le armi in un momento delicato della stagione dove è importante muovere costantemente la classifica, mattoncino su mattoncino per portare la barca in porto. Lo sa bene mister Coletti che da ex giocatore ha vissuto diverse esperienze del genere. Settimana di lavoro serrato per farsi trovare pronti all’appuntamento di domenica contro la Vastese. Al di Tella di Vastogirardi tornerà anche l’ex beniamino Giovanni Kyeremateng autore di una stagione super in alto Molise nel campionato 2019-2020.

Ultime Notizie