Venticinquesimo turno di campionato alle porte nel girone F, saranno Avezzano e Notaresco ad aprire le danze con l’anticipo previsto domani. Il resto del programma si svolgerà, come di consueto, domenica con squadre in campo alle 14.30. A tenere banco in settimana è stata, senza dubbio, la complessa situazione che si sta verificando a San Benedetto del Tronto. Nelle scorse settimane i tesserati della Sambenedettese avevano denunciato le problematiche legate al mancato versamento dei rimborsi e le difficoltà nel continuare a svolgere serenamente il proprio lavoro. Nella giornata di ieri i calciatori, dopo essersi avvalsi della consulenza dell’AIC, hanno emanato un comunicato stampa nel quale hanno chiaramente esplicitato di aver ricevuto soltanto tre rimborsi da inizio stagione precisando, tra l’altro, di non avere più contatti con la presidenza da diverse settimane. I problemi non finiscono qui, in quanto diversi calciatori hanno subito minacce di sfratto dai proprietari di casa in quanto insoluti i canoni di affitto degli appartamenti. Alla luce di tale contesto, la squadra ha tenuto a precisare che se nell’immediato non saranno risolte le difficoltà denunciate sarà costretta ad interrompere le attività sportive non essendoci più i presupposti per proseguire.

mister Esposito

Venendo al calcio giocato unica molisana che potrà beneficiare del fattore casa è il Termoli. I giallorossi potranno sfruttare il secondo turno casalingo consecutivo dopo la fondamentale vittoria contro l’Avezzano. Il Termoli viaggia sulle ali dell’entusiasmo e vorrà continuare a sfruttare questo momento di forma per macinare punti salvezza. Considerando il periodo di tempo che va dalla 15° alla 24° giornata i giallorossi hanno avuto un ruolino di marcia da primi posti con 17 punti in 10 partite, il Pineto capolista ne ha totalizzati 22 a testimonianza del cammino intrapreso dagli adriatici. Domenica al Cannarsa arriverà un avversario ostico come il Fano, mister Esposito dovrà rinunciare a Lorusso, match winner contro l’Avezzano, e Caiazza entrambi espulsi e fermati dal giudice sportivo. Poco male perché gli adriatici stanno dimostrando di poter contare su tutti gli effettivi e su un gruppo completamente rinnovato rispetto alla rosa iniziale.

Il Matese, dopo la vittoria sul Porto d’Ascoli, viaggerà alla volta di Vasto. La squadra abruzzese è in crisi, 4 punti nelle ultime 6 di campionato, e per ora non ha portato giovamento il mercato ed il cambio di allenatore. Il Matese troverà un ambiente ostico ma Esposito e compagni hanno già dimostrato di essere squadra coesa e pronta a fare battaglia. Mister Urbano ritroverà Nocerino che ha scontato il turno di squalifica ma dovrà rinunciare, per lo stesso motivo, al giovane difensore Szyszka.

Il Vastogirardi sarà impegnato in trasferta contro il Roma City, terza partita in sette giorni per gli alto molisani che mercoledì hanno conquistato i tre punti nel recupero di campionato contro il Tolentino. Un bellissimo gol di Calemme ha regalato una vittoria casalinga che mancava ormai dal 9 ottobre. Una boccata di ossigeno importante che ha permesso di preparare con maggiore serenità la trasferta laziale. Mister Coletti, consapevole del delicato momento della stagione, ha chiesto massima concentrazione ai suoi ragazzi. La classifica è molto corta e quello di domenica rappresenta un crocevia in ottica salvezza.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Serie D, Campobasso attivo sul fronte societario. Tre assenti per Pergolizzi. Vastogirardi in campo domani

Pergolizzi dovrà fare a meno degli squalificati Maldonado e Crysovergis, quest’ultim…