21.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 25, 2024

Comunità Montane, prorogati gli incarichi ai commissari liquidatori

AttualitàComunità Montane, prorogati gli incarichi ai commissari liquidatori

Dopo 12 anni di gestione affidata ai Commissari, il 2023 potrebbe essere l’anno buono per arrivare alla chiusura definitiva delle Comunità Montane molisane.

Questo l’auspicio della Regione, del Presidente Toma in particolare, il quale – con decreto – ha prorogato al 31 dicembre di quest’anno le nomine dei commissari liquidatori già in precedenza incaricati.

Si tratta di Carlo Antonio Perrella, (per la Comunità Montana “Fortore Molisano” e “Centro Pentria”). Giovancarmine Mancini (Comunità Montana “Trigno Medio Biferno” e “Alto Molise”. Pompilio Sciulli (Comunità Montana “del Volturno” e “Sannio”). Domenico Marinelli, che sarà ancora Commissario Liquidatore della Comunità Montana “Molise Centrale”.
Ma ci sono due novità.
La prima è l’attivazione dell’Ufficio stralcio per la definitiva chiusura di tutte le Comunità Montane molisane che – entro il prossimo 31 marzo – dovrebbe decretare dire stop all’attività di liquidazione delle Comunità Matese, Trigno, Monte Mauro, Cigno Valle Biferno.
L’altra novità è quella della nomina di un altro commissario liquidatore: Domenico Izzi, che avrà compiti di raccordo delle attività dei commissari con quelle dell’ufficio Stralcio.
Entro il 31 dicembre 2023 tutta le gestione straordinaria dovrebbe essere chiusa. Ma la fine delle attività potrebbe arrivare anche prima nel caso in cui – si legge nel decreto del presidente Toma – intervenga l’approvazione in Consiglio regionale la legge di riordino della materia.

Ultime Notizie