Weekend indigesto per le rappresentanti del Molise. Tre sconfitte che lasciano l’amaro in bocca soprattutto perché nei primi 45’ di gioco le gare erano in esatto equilibrio. Non è riuscito il colpo di giornata al Matese contro la capolista Pineto. Una gara, tutto sommato, ben giocata dai bianco verdi di Mister Urbano che hanno avuto il pallino del gioco provando a mettere in difficoltà la capolista in varie occasioni. La doccia gelata si è materializzata a 15’ dalla fine quando è arrivato il vantaggio ospite siglato da Della Quercia, da lì in poi i Matesini hanno provato a reagire con forza ma senza frutto. Oltre il danno anche la beffa, visto che nei minuti finali del match l’arbitro ha mostrato il cartellino rosso a Vittorio Esposito. Mano pesante del giudice sportivo che, nella giornata di ieri, ha comminato al fantasista molisano ben quattro giornate di squalifica. Davvero una brutta tegola per Urbano che, dopo aver riabbracciato Esposito dopo il lungo infortunio muscolare, dovrà rinunciare al suo numero 10 per almeno un mese a partire già dalla imminente trasferta di Tolentino. Per quanto riguarda la società motivo di vanto è sicuramente la conferma della convocazione di Carnevale e Sacko con la Rappresentativa di serie D, allenata dall’ex Udinese e Lazio Giuliano Giannichedda, per il raduno di Verona che si terrà il 30 gennaio.

una fase di Pineto – Matese

Brutta sconfitta interna anche per il Vastogirardi, partita disputata sul neutro del Marchese del Prete di Venafro causa indisponibilità del Di Tella ricoperto dalla neve. Il Team Nuova Florida è stato bravo ad approfittare di due grosse disattenzioni dei molisani, due errori difensivi che hanno consentito a Sebastiani di portare i suoi sul doppio vantaggio. La reazione è stata veemente, tanto è vero che gli uomini di Coletti avevano ripreso il match ma il gol messo a segno da Grandis è stato annullato per fuorigioco. Un episodio molto dubbio e contestato dai giallo blu convinti della regolarità della marcatura. Dopo la convincente vittoria di Notaresco, che aveva dato un po’ di respiro sulla zona calda della classifica, è arrivato un brutto K.O. contro una diretta concorrente. Settimana intensa di lavoro sul campo sintetico di Fornelli, importante lavorare con la massima concentrazione per preparare la complicata trasferta sul campo della capolista. Una partita dove il Vastogirardi potrà giocare a viso aperto e non avrà nulla da perdere.

il Termoli

Boccone amaro da digerire anche per il Termoli uscito sconfitto contro il Trastevere. Al Cannarsa il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio per quello che si è visto sul rettangolo di gioco. Il gol vittoria è stato siglato da Alonzi a sette minuti dal novantesimo. Sicuramente l’avversario era di alto livello, terzo posto in classifica a meno uno dalla Vigor Senigallia. Il Termoli sta continuando a sfornare ottime prestazioni ma deve entrare nell’ottica di dover muovere la classifica ogni settimana, mattoncino su mattoncino per poter provare a salvarsi direttamente. Domenica i giallo rossi viaggeranno in trasferta, avversario di turno sarà il Porto d’Ascoli.

Potrebbe interessanti anche:

Nuoto, XXIV Coppa Città del Vasto, vince  l’H2O SPORT. Di Amoruso e Smaldino le migliori prestazioni tecniche assolute

Il ritorno in grande stile dell meeting nazionale di nuoto  XXIV Coppa Città del Vasto, te…