Appena le condizioni meteo saranno ideali partiranno le indagini in mare per la realizzazione dell’eolico off shore, davanti alla costa molisana, a 25 km. La Capitaneria di Porto di Termoli ha ricevuto la richiesta dalla Innovation Sea per conto della Maverick. Chiesta di fatto l’autorizzazione all’esecuzione, dal 13 al 31 gennaio, di indagini ambientali e rilevamenti geofisici marini propedeutici all’individuazione delle caratteristiche fisiche, chimiche, microbiologiche ed eco tossicologiche, finalizzate a valutare l’impatto ambientale nell’area di sviluppo del progetto del parco eolico off-shore.
La Guardia costiera ha disciplinato la zona oggetto delle indagini per assicurare la tutela della pubblica incolumità, la sicurezza della navigazione marittima e la salvaguardia della vita umana in mare. Le imbarcazioni in transito nella zona dovranno prestare la massima attenzione alle eventuali segnalazioni.
Intanto l’opinione pubblica si divide sulla costruzione dell’impianto, chi vede nel parco eolico la soluzione ai rincari energetici, chi invece lo ritiene dannoso per impatto ambientale e attività di pesca.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…