Riceviamo e pubblichiamo la nota del Consigliere comunale della Lega a Campobasso Alberto Tramontano.

“Un malato oncologico che debba fare accertamenti specifici, ad esempio una Tac Total body, se si rivolge al CUP dell’ASREM in queste ore, deve attendere fino ad agosto. È accettabile? Se si rivolge ad un centro privato, seppure con 104 e accompagnamento, deve spendere circa 400 euro per il suddetto esame. È accettabile? Tale situazione pesa sulla vita dei molisani, sulla speranza di vita dei molisani, sulla dignità dei molisani, sulle condizioni economiche dei molisani.

In sanità è necessaria una PACIFICAZIONE, è necessario che il Commissario/Presidente Toma trovi una soluzione tempestiva e risolutiva perché l’organizzazione sanitaria molisana garantisca il diritto alla salute di ogni cittadino, soprattutto dei più fragili e dei più indifesi.

È necessaria una vera integrazione funzionale tra pubblico e privato convenzionato (che in Molise è rappresentato da strutture di assoluto livello ed eccellenza: come il Neuromed, il Gemelli e Villa Maria, ad esempio).

Basta con inutili rappresaglie che pagano esclusivamente i molisani sulla propria pelle! Non possiamo più rimanere inerti e immobili: occorre dare risposte e soluzioni, non solo ragionieristiche ma che consentano un reale accesso alle cure nella nostra terra.

Abbiamo ospedali pubblici che, nonostante l’abnegazione del personale medico e paramedico, non riescono ad offrire servizi adeguati (invito i decisori politico-amministrativi ad andare nelle corsie dei nostri ospedali pubblici o ai pronto soccorso!).
E nello stesso tempo abbiamo strutture private convenzionate che, nonostante abbiano personale medico di assoluto valore e strumentazioni all’avanguardia, non possono erogare le proprie prestazioni. Non è accettabile, non è giusto e non è più possibile accettare una tale situazione. Il Molise e i molisani meritano rispetto”.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…