Dopo aver incontrato il leader nazionale Giuseppe Conte, arriva dal Capogruppo in regione del M5S, Andrea Greco, un NO secco all’ipotesi di primarie di coalizione per la scelta del nuovo presidente della Regione. Il messaggio al PD, principale partner della futura coalizione, è chiaro. Bisogna lavorare a programmi comuni e poi definire il vertice della Regione. Le primarie vorrebbero dire – taglia corto Greco – litigare prima del tempo.

Su un altro punto Greco è chiaro: stop a candidature provenienti dalla società civile. Le ultime due esperienze, Toma e Frattura, secondo l’esponente pentastellato hanno mostrato i loro limiti. Serve una figura di esperienza che abbia lavorato in Molise. Greco non lo dice, ma la sua è una bocciatura a ipotesi di candidature provenienti da ambiti extraregionali.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…