Dopo 8 anni riparte il presepe nel centro storico di Ururi. L’evento organizzato con grande impegno e sensibilità dall’associazione le nostre radici fondata da Fra Gabriele Violante e presieduta da Michele Celeste. Tanti volontari, giovani e meno giovani, hanno animato le vie del borgo in particolare il percorso che abbraccia la chiesa di Santa Maria delle grazie. Numerosi i visitatori che hanno affollato la parte più antica del paese dove sono state allestite scene cariche di realismo.

Prima dell’apertura del presepe c’è stato in chiesa madre un momento di preghiera e preparazione, guidato dal parroco don Michele di Legge. Poi l’atmosfera magica della Natività

Antichi mestieri, scene di vita quotidiana, tutto per far riscoprire ai visitatori e agli stessi partecipanti il senso più vero e profondo di Natale.

Potrebbe interessanti anche:

Offriva servizi streaming a prezzi stracciati, a processo 37enne iserinino

Offriva in maniera fraudolenta servizi di streaming a prezzi stracciati. Sarebbe questa l’…